Forlì, aeroporto. Pirini (DestinAzione): "Ricapitalizzazione con brivido"

Forlì, aeroporto. Pirini (DestinAzione): "Ricapitalizzazione con brivido"

Forlì, aeroporto. Pirini (DestinAzione): "Ricapitalizzazione con brivido"

FORLI' - "Se anche non ci fosse il problema della responsabilità dei consiglieri che potrebbero correre il rischio di dover corrispondere personalmente la cifra (722.000 euro) in caso di contestazione da parte della Corte dei Conti, vorrei sapere come si pensa di andare avanti a rifinanziare l'aeroporto alla luce delle notizie apparse sui giornali nelle ultime settimane e dell'andamento della gestione dell'aeroporto in tutti gli anni della sua esistenza. Nella relazione sulla situazione patrimoniale della società al 30 giugno 2010 si afferma che una volta ottenuta la concessione totale aeroportuale sarà necessario un arco temporale di quattro anni per raggiungere l'equilibrio di bilancio".

 

Lo ha dichiarato Raffaella Pirini, consigliere comunale della lista civica "DestinAzione Forlì" a proposito della situazione in cui versa l'aeroporto forlivese "Ridolfi", nell'intervento in Consiglio Comunale del 13 settembre.


"Ma io mi domando e domando a voi: non sapendo nemmeno quali siano i patti parasociali che legano pubblico e privato nella gestione totale, quali siano i doveri del pubblico e quali del privato, come potete auspicare una gestione totale trentennale? Magari ci troveremo, come è già successo in altre occasioni, come nella TAV, ad esempio, con un 40% di pubblico che deve accollarsi tutti gli oneri e il privato nessuno. Poi se anche la norma, la legge Tremonti, non dovesse essere retroattiva, visto che le previsioni dei quattro anni per il riequilibrio di bilancio sono già ottimistiche e visto che tutte le previsioni ottimistiche dei vari CdA susseguitisi nei vari anni, sono state tutte disattese, vuol dire che i quatttro anni sono già superiori ai tre anni di esercizi in perdita tollerati dalla legge e quindi rischiamo di impegnarci in una gestione trentennale per poi avere gli stessi problemi, anzi, forse peggiori. Fra tre anni saremo punto e a capo, visto che fra l'altro non sarà ancora apprezzabile il "beneficio" previsto dalla gestione trentennale".

 

"Si fa riferimento - dice Pirini - ai ricavi non aviation che dovrebbero rappresentare un invito con i fiocchi per i privati, dimenticandosi che l'ENAC ha già stralciato questa parte del piano perché troppo onerosa e a rischio. Non mi allontanerò dall'aula perché comunque mi prenderò le mie responsabilità e perché vorrei far capire che già da tempo ci si doveva fermare in questa folle corsa verso il baratro e mi chiedo se qualcuno abbia mai riflettuto sul perché ENAC non abbia ancora espresso parere sul piano industriale e sul fatto che l'aeroporto di Forlì è stato considerato ultimamente un aeroporto si serie B o addirittura di serie C proprio dall'ENAC".

 

"Ma quando noi prendiamo le decisioni - conclude l'esponente di DestinAzione - non dovremmo usare il buon senso e tener conto di tutti i fattori? Sento parlare di sviluppo e di ricchezza per il territorio, quando i fatti dicono che invece sono solo debiti su debiti. Voterò contro, coerentemente con quanto fatto finora, non uscirò dall'aula, assumendomi perfino il rischio di dover dividere gli oneri con i consiglieri che votano a favore, per quanto incredibile sia questa cosa".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di lucas
    lucas

    L'aeroporto di Forlì a tutte le carte a posto per la gestione dei 30 anni da parte di Enac,ciò si era già verificato qualche mese fa. Vorri sapere dalla compagna Pierini se dopo anni di investimenti e pasione concentrati su un progetto cosi importante si devono buttare via solo perche non si ha il coraggio e la volontà politica di trovare una strada divesa, di voltare pagina.Si parla tanto della diversificazione, di cogliere i momenti di crisi per ri-creare e dare vita a ciò che in apparenza non si potrebbe fare.Distruggere e la cosa più facile compagna Pirini, costruire e tutto un'altro paio di maniche...e questa città si merita un destinazione che la faccia volare verso un futuro migliore.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -