Forlì: Afghanistan, il 66° Trieste continua nel lavoro di ricostruzione

Forlì: Afghanistan, il 66° Trieste continua nel lavoro di ricostruzione

Forlì: Afghanistan, il 66° Trieste continua nel lavoro di ricostruzione

FORLI' - Il team di ricostruzione italiano continua a supportare il programma sanitario per la risoluzione delle problematiche legate alla malattia nota come "sindrome di Gulran "- dal nome del distretto della Provincia di Herat nel quale si presenta - una sindrome veno-occlusiva causata da un alcaloide tossico contenuto nei semi di eliotropio, una pianta invasiva che si diffonde tra le coltivazioni di grano.

 

Il team di medici incaricati di trattare la malattia nei diversi villaggi colpiti avrà da oggi a disposizione un fuoristrada noleggiato dal PRT che consentirà loro di muoversi più agevolmente per raggiungere quei luoghi. Le chiavi del mezzo sono state consegnate ieri dal maggiore Sergio Sommariva, Dirigente del Servizio Sanitario del PRT, al Capo Dipartimento della Salute Pubblica, Dottor Ghulam Sayedrasghid.

 

Già nell'aprile scorso il PRT aveva inviato in quelle aree aiuti alimentari allo scopo di dare subito una risposta concreta ad un problema che a tutto oggi conta oltre 190 casi con  17 decessi. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -