Forlì, agli 'Incontri con l'Autore' tocca a Vito Mancuso

Forlì, agli 'Incontri con l'Autore' tocca a Vito Mancuso

Riprendono, dopo la pausa estiva, gli appuntamenti con la XV edizione degli "Incontri con l'Autore" promossa dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, e riprendono con uno degli intellettuali di maggior rilievo della scena nazionale, quel Vito Mancuso che ha saputo riportare i dubbi etici e, soprattutto, quelli teologici al centro del dibattito pubblico.

 

Mercoledì 29 settembre, alle 17, Vito Mancuso presenterà, infatti, all'Auditorium Cariromagna il saggio "L'anima e il suo destino", sul quale il cardinal Carlo Maria Martini si è significativamente espresso in questi termini: "Penso di sentire parecchie discordanze su quanto tu concludi su diversi punti, ma non posso negare che tu cerchi sempre di ragionare con rigore, con onestà e con lucidità, e che hai il coraggio delle tue idee, dicendo anche apertamente che esse non sempre collimano con l'insegnamento tradizionale e talvolta con quello ufficiale della chiesa. Perciò il tuo libro incontrerà opposizioni e critiche. Ma sarà difficile parlare di questi argomenti senza tenere conto di quanto tu ne hai detto con penetrazione coraggiosa".

 

"II principale obiettivo di questo libro - scrive Mancuso nelle pagine iniziali - consiste nell'argomentare a favore della bellezza, della giustizia e della sensatezza della vita, fino a ipotizzare che da essa stessa, senza bisogno di interventi dall'alto, sorga un futuro di vita personale oltre la morte" ed ancora, citando il padre gesuita Teilhard de Chardin, "Questo libro non si rivolge precisamente a quei cristiani solidamente installati nella loro fede, che nulla hanno da imparare da quanto esso contiene. È scritto per gli incerti che troviamo nel seno o fuori della Chiesa, cioè per coloro che, anziché aderire pienamente a Essa, la costeggiano o se ne allontanano". 

 

L'incontro - introdotto e concluso dall'organista Giulia Ricci, allieva del liceo musicale "A. Masini" di Forlì - sarà condotto come di consueto da Giovanni Tesio dell'Università del Piemonte Orientale e si varrà delle letture dal vivo di Sergio Grammatico (già impegnato al cinema ne Il Mestiere delle Armi di Ermanno Olmi e in TV in Al di là delle frontiere, O Professore e Lo Smemorato di Collegno di Maurizio Zaccaro).

 

Nato il 9 dicembre 1962 a Carate Brianza da genitori siciliani, Vito Mancuso è dottore in teologia sistematica. Dopo il liceo classico statale a Desio (Milano), ha iniziato lo studio della teologia nel Seminario arcivescovile di Milano dove al termine del quinquennio ha conseguito il Baccellierato, primo grado accademico in teologia, ed è stato ordinato sacerdote dal cardinale Carlo Maria Martini all'età di 23 anni e sei mesi. A distanza di un anno ha chiesto di essere dispensato dalla vita sacerdotale e di dedicarsi solo allo studio della teologia. Dietro indicazione del cardinal Martini ha vissuto due anni a Napoli presso il teologo Bruno Forte (attuale arcivescovo di Chieti e Presidente della Commissione Episcopale per la Dottrina della Fede della Cei), sotto la cui direzione ha conseguito il secondo grado accademico, la Licenza, presso la Facoltà Teologica "San Tommaso d'Aquino".

 

Ha quindi iniziato a lavorare in editoria (Piemme, Mondadori, San Paolo, ancora Mondadori) proseguendo lo studio della teologia per il terzo e conclusivo grado accademico, il Dottorato, conseguito nel 1996 con il punteggio di 90/90 summa cum laude. Tesi dottorale: La salvezza della storia. La filosofia di Hegel come teologia, primo relatore Piero Coda (attuale Presidente dell'Associazione Teologica Italiana). La tesi è stata in seguito pubblicata da Piemme col titolo Hegel teologo e l'imperdonabile assenza del Principe di questo mondo.

 

Ricevuta la dispensa papale, si è sposato in una parrocchia milanese con Jadranka Korlat, ingegnere civile. Dal matrimonio sono nati Stefano nel 1995 e Caterina nel 1999.

 

Attualmente insegna Teologia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia dell'Università San Raffaele di Milano. Vito Mancuso è un teologo italiano, docente di Teologia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia dell'Università San Raffaele di Milano. È editorialista del quotidiano "la Repubblica".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -