Forlì, al circolo Arci si parla di solidarietà

Forlì, al circolo Arci si parla di solidarietà

FORLI' - Venerdì 11 giugno 2010, alle ore 10, presso il Circolo Arci Corso Garibaldi n°280, l'associazione Arcisolidale organizza "SOLIDARIETA' IN CIRCOLO: ESPERIENZE SOLIDALI NEL FORLIVESE", incontro pubblico dedicato ai temi della solidarietà internazionale e dello sviluppo del volontariato giovanile in questo settore.


L'iniziativa rappresenta un primo momento di scambio e discussione tra istituzioni e associazioni che si occupano, da diversi punti di vista (sviluppo culturale, promozione sociale, turismo responsabile, commercio equo e solidale, interventi con i giovani o particolari categorie a rischio di esclusione) delle questioni relative alla solidarietà internazionale e alla cooperazione decentrata.


Di seguito, il programma e gli interventi previsti, articolati in una sessione mattutina e in una pomeridiana.
mattino ore 10 - 12,30

Katia Zattoni (Assessore alla Pace e Diritti umani Comune di Forlì); Guglielmo Russo (Vice Presidente Provincia di Forlì-Cesena - Assessore al Welfare); Gerardo Bisaccia (Responsabile Cooperazione Internazionale Arci Emilia-Romagna); Giorgio Gatta (Presidente Associazione Terre); Andrea Benassi (Formatore e Mediatore culturale Ass. Terre)

 

Ore 12,30 BUFFET

 

pomeriggio ore 14 - 17

Michele Drudi (Presidente Arcisolidale); Maria Teresa Indellicati (IPSIA Forlì-Cesena); Vanni Fabbri (LVIA); Alice Cubeddu (Coop. Ecosphere); Flavio Tieri (BilanciaRSI, Centro Studi sulla sostenibilità d'mpresa)


Solidarietà in Circolo è il progetto di sviluppo del volontariato giovanile nell'ambito della solidarietà internazionale e della cooperazione decentrata,  ideato da Arcisolidale e realizzato grazie al contributo di Ass.I.Pro.V. - Centro Servizi per il volontariato della Provincia di Forlì-Cesena.


Il progetto ha l'obiettivo di organizzare e diffondere iniziative sociali e culturali, campagne di formazione, informazione e sensibilizzazione sui temi della cooperazione decentrata e della solidarietà internazionale nel nostro territorio, coinvolgendo in particolare i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, residenti nel territorio.

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di germano pestelli
    germano pestelli

    Finalmente qualcuno si muove...è circa 10 anni che aspetto compagni di viaggio che garantiscano continuità e non cerchino solo visibilità nella cooperazione internazionale e nella solidarietà soprattutto nei PVS e dopo Don Carlo Zaccaro ed Alberto Manni ne ho trovati pochi,anche se in tempi recenti l'Assessorato al Welfare del Comune si è mosso egregiamente. Peccato che la notizia arrivi oggi per domani e liberarsi da impegni professionali in 24 ore è difficile.Ecco forse una maggiore comunicabilità deille azioni sarebbe già un segnale di inclusione, anche per non cercare di ridurre la presenza a questi eventi solo per chi già lo sapeva ovvero per i soli,e ristretti,addetti ai lavori.La ricerca di compagni di viaggio già rodati nel settore forse sarebbe una buona opportunità di confronto.Attraverso il confronto delle esperienze e nella trasparenza di situazioni ed azioni al servizio del bisogno dei poveri e degli emarginati si potrebbe provare trasversalmente a costruire un mondo maggiormente inclusivo anche per chi ha un colore di pelle diverso, una religione diversa, un pensiero politico diverso, un modo diverso di vedere e costruire le cose ma che fondamentalmente tende allo stesso obiettivo.Tutti siamo abili :l'handicap lo creiamo con le barriere architettoniche non solo quelle fisiche e strutturali... grazie

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -