Forlì, al Diego Fabbri l'atteso show di Giuseppe Giacobazzi

Forlì, al Diego Fabbri l'atteso show di Giuseppe Giacobazzi

Forlì, al Diego Fabbri l'atteso show di Giuseppe Giacobazzi

FORLI' - Giuseppe Giacobazzi, grande protagonista della comicità non solo romagnola, sarà il prossimo protagonista della rassegna di Teatro Comico del Piccolo di Forlì, ospitata presso il più capiente Teatro Diego Fabbri. Martedì 22 dicembre alle ore 21 Giacobazzi presenterà al pubblico il suo nuovo monologo Una vita da "pavura", di cui è anche autore.

 

Quasi vent'anni di palchi, radio e tv, fino al trionfale approdo a Zelig: Giuseppe Giacobazzi si racconta a teatro!

Nel suo spettacolo Giacobazzi prende in esame vicende di vita quotidiana con la sua mimica e il suo umorismo irresistibili, analizzando l'attualità italiana dai reality show ai rifiuti di Napoli.

Fondamentale, ovviamente, è poi il rapporto con le donne: poterne fare a meno è assolutamente inconcepibile. I problemi cominciano fin da ragazzino col catalogo Postal Market e i primi traumi alla vista di certe immagini sono impossibili da dimenticare! Per conquistare la donna bisogna sempre dire di essere un imprenditore, usare paroloni globalizzati (meglio se in inglese) e soprattutto essere sempre pronti a pagare aperitivi e cene...

Tutto per quella stessa donna che, poi, dopo il matrimonio... il generale Rommel in confronto è un bignè. Anche se successivamente, quando usa quella vocina da Elisa di Rivombrosa, ti ipnotizza e tu ti arrendi, ti lasci portare ovunque e compri, rigorosamente a rate, tutto.

Eccoti quindi in gita all'Ikea, o all'Ipercoop tra file alla cassa e carrelli sghembi, per non parlare del negozio di artigianato etnico o sul canale televisivo Mediashopping.

Non manca infine l'ironia, sempre affettuosa, con cui Giacobazzi analizza gli stereotipi del romagnolo... si parte dal look, un autentico "must": sguardo ammaliante dietro gli irrinunciabili Rayban, capelli leccati anche se assenti, catenona al collo con crocifisso in scala 1:2. Perché il romagnolo non pensa: fa e basta!

Una vita da "pavura" ci mostra un Giacobazzi nel pieno della maturità artistica: sempre travolgente e quasi saggio!

 

 

Biglietti: da 15 a 21 €. Prevendita da sabato 19 dicembre presso gli uffici del Teatro Il Piccolo dalle ore 9 alle ore 12. La sera di spettacolo la biglietteria del Teatro Diego Fabbri aprirà alle ore 20.

Info: 0543/64300 e www.accademiaperduta.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -