Forlì, al Rondo Point raccolte trecento firme per rimuovere i rifiuti all'ex Mangelli

Forlì, al Rondo Point raccolte trecento firme per rimuovere i rifiuti all'ex Mangelli

Forlì, al Rondo Point raccolte trecento firme per rimuovere i rifiuti all'ex Mangelli

FORLI' - Il ballottaggio delle amministrative 2009 è stato rivissuto a un anno di distanza mercoledì 16 giugno al "Rondo Point", con l'intervento di Alessandro Rondoni, coordinatore Pdl e Udc in Consiglio Comunale, che come candidato sindaco sostenuto da Pdl, Udc, Lega Nord raccolse al primo turno 28.202 voti. "Dopo un anno - ha affermato Rondoni - siamo ancora qui per l'alternanza, per la libertà di Forlì, pronti a governare la città".

 

Sono anche intervenuti Antonio Nervegna, coordinatore provinciale Pdl, i capigruppo in Consiglio Comunale Angelo Sampieri (Pdl) e Gabriele Gugnoni (Udc), i consiglieri comunali Pdl Vanda Burnacci, Fabrizio Ragni, Roberto Gasperoni, Vincenzo Bongiorno. Hanno inviato messaggi di saluto la sen. Laura Bianconi (Pdl), il consigliere regionale Pdl Luca Bartolini, Marino Bartoletti e Maurizio Nowak di Viva Forlì, Andrea Pasini, segretario provinciale dell'Udc, Paola Casara (Lega Nord), vicepresidente del Consiglio Comunale.

 

Rondoni ha inoltre consegnato le oltre trecento firme raccolte al "Rondo Point" a Riccardo Sbarzaglia, promotore della petizione per la rimozione dei cumuli di rifiuti tossici dall'area ex Mangelli. Oltre un centinaio di persone hanno seguito il cabaret con gli attori Giampiero Bartolini e Davide Menghi, le letture dell'attore e regista Franco Palmieri e la musica di alcuni giovani eritrei. Il prossimo appuntamento del Comitato "Con Rondoni per Forlì" è il ritrovo a Villa Prati venerdì 9 luglio alle ore 20 con l'intervento di Alessandro Rondoni e di esponenti politici dei partiti che l'hanno sostenuto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -