Forlì, al teatro Testori "Pagine strappate"

Forlì, al teatro Testori "Pagine strappate"

FORLI' - Sabato 9 ottobre alle 21 è in programma l'ultimo appuntamento che La Rete Magica, l'associazione forlivese dei familiari e dei malati di Alzheimer e Parkinson ha programmato in occasione della XVII Giornata Mondiale dell'Alzheimer.


Al Teatro Testori andrà in scena "Pagine Strappate", un atto unico di Aldo Cirri proposto dal Piccolo Teatro Forum Livii con la regia di Valerio Benvenuto.


È un testo sul problema dell'Alzheimer. È l'incontro tra la realtà "ufficiale" e quella "familiare" della malattia. Un medico ed un assistente sociale vanno a far visita ad una malata e a suo figlio. Saranno questi ultimi due a far capire tutto quel mondo che, nonostante la realtà di una malattia devastante, lega ancora i "sani" dai "malati". Un mondo dove sono scomparse le normali forme di comunicazione, ma dove ancora gli ammalati riescono a far sentire la loro presenza il loro amore e le loro necessità attraverso le vibrazioni, gli sguardi e le emozioni.
Il testo è risultato vincitore, nella sezione sceneggiature, del concorso nazionale bandito dall'AIMA Onlus Roma - Associazione Italiana Malattia di Alzheimer nel 2006.


Altamente drammatica e profondamente empatica, l'opera pone a confronto, da una parte la malata ed il figlio, che hanno saputo creare tra loro una rete di sottili modi di comunicazione imperniati sul leitmotiv della musica; dall'altra il medico frettoloso e insofferente con un'assistente sociale inizialmente indifferente. Man mano che si svolge il dramma, il medico e l'assistente finiscono col lasciarsi coinvolgere e commuovere, entrando anche loro a fare parte di questo dialogo senza parole tra malata e figlio

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -