Forlì, al villaggio Mafalda arrivano gli "orti per i giovani"

Forlì, al villaggio Mafalda arrivano gli "orti per i giovani"

Forlì, al villaggio Mafalda arrivano gli "orti per i giovani"

FORLI' - La cooperativa sociale Paolo Babini lancia un nuovo progetto all'interno del Villaggio Mafalda: è stato simpaticamente denominato "Ortobello" e nasce dalla disponibilità di un terreno alle spalle della comunità educativa San Michele, una delle strutture del Villaggio. Con questo progetto si intende proseguire nel cammino dell'autonomia delle persone con difficoltà, anche tramite il lavoro e la socialità.

 

"Per ora - spiega Andrea Sciffoni, uno dei responsabili - l'idea è quella di un'area coltivata a ortaggi e piante da frutto, nella quale possano esprimersi i nostri ragazzi, non solo quelli che vivono al Villaggio, ma anche quelli accolti nelle altre nostre strutture (come la comunità educativa San Giuseppe di via Cerchia): successivamente intendiamo, come d'altronde è nel nostro stile, aprire questo progetto al territorio, coinvolgendo volontari che magari abbiano qualche competenza in campo agricolo, in modo da supportarci adeguatamente".

 

Il progetto "Ortobello", che insiste su un'area complessiva di 3.900 mq, prevede quattro orti e due spazi adibiti a frutteto: sono già stati piantati diversi tipi di ortaggi (pomodori, zucchine, erbe officinali) e circa 35 piante da frutto. Questo spazio, oltre a finalità lavorative, punta anche all'incontro fra le persone: per questo al centro è già visibile un grande albero con panchine ed è in allestimento anche un campo da calcetto. Quando il progetto sarà a pieno regime coinvolgerà circa 50 ragazzi in stato di disagio, oltre ai piccoli del Nido di Sofia che potranno vivere, con le proprie educatrici, le loro prime esperienze di semina e raccolta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -