Forlì: albero di Natale, per Rosetti (PD) "è già partita la campagna elettorale del PdL"

Forlì: albero di Natale, per Rosetti (PD) "è già partita la campagna elettorale del PdL"

Marcello Rosetti, capogruppo Pd in consiglio comunale a Forlì

FORLI' - "Mi pare fin troppo chiaro che dentro il Popolo delle Libertà sia partita, con tanto di fanfara, la campagna elettorale per le regionali, che, senza esclusione di colpi, li vede con troppi candidati per un unico posto (o due, in base al risultato che otterranno). Abbiamo letto sui muri della città che il consigliere Nervegna "sta con Berlusconi", cosa di cui non avevamo dubbi; vediamo il consigliere Bartolini che addirittura apre siti che invitano già a scrivere la preferenza (www.scrivibartolini.it mi pare un invito neanche tanto velato) ed Alessandro Rondoni che riapre il RondoPoint mi parrebbe pure lui già in campagna elettorale".

 

Lo ha affermato Marcello Rosetti, Capogruppo del PD in Consiglio Comunale a Forlì, che interviene così sulla polemica scaturita dalla decisione di non 'fare' l'albero di Natale in piazza Saffi.

 

"Mi pare altrettanto chiaro che ognuno di questi potenziali candidati stia percorrendo strade diverse per prevalere nella conta finale delle preferenze dentro casa del PDL. Chi è più Berlusconiano? Chi più alternativo alle giunte di centro-sinistra del nostro territorio? Chi ha un profilo più di governo? E così via... Vedo in questa chiave sia l'uscita, a mio avviso, completamente fuori luogo di Nervegna sul tema albero di Natale, che il tema Regione Romagna che trova tanti consensi tra i banchi dell'opposizione in Comune, non ultimo quello di Rondoni".

 

"Tutte impostate su di un tema, ovvero il consenso, non le esigenze di un territorio e di una comunità. Nervegna si è attaccato ad una breve risposta dell'Assessore Bellini per "costruire" un quadro inesistente, mescolando sacro e profano e giustamente, dal suo punto di vista, cercando un po' di titoli ad effetto. Mi pare chiaro dal comunicato dell'amministrazione comunale - dice ancora Rosetti - che nessuno vuole toccare l'icona natalizia dell'albero, come mi pare chiaro che un progetto di arredo del centro (natalizio o meno) va valutato nel suo insieme, non da un dettaglio. Un quadro va valutato sì dai dettagli, ma da come questi si legano in un equilibrio e da una idea generale, non solo dalla firma posta in un angolo, altrimenti siamo di fronte a pregiudizi..."

 

"Pensare di arrivare al periodo natalizio con un percorso di partecipazione che coinvolge studenti, associazioni ed altre realtà - prosegue il capogruppo del PD - mi pare una modalità che rafforza lo spirito natalizio e la nostra comunità. Un unico grande abete o numerosi alberi più piccoli inseriti in un progetto, vi pare questo il tema? Qualcuno può dire con onestà qual è l'ipotesi più adatta senza aver studiato e valutato un progetto nel suo insieme o quantomeno senza conoscerlo? Non è mia abitudine, ma mi pare che non la pensiamo tutti allo stesso modo... Mi permetto di fare qualche riflessioni anche sul tema Regione Romagna. Cavalcare questa questione può portare qualche consenso? Penso di si. La Regione Romagna serve al nostro territorio? No".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -