Forlì, alla scoperta dei 'forlivesi nel mondo' con "Forlì in the World"

Forlì, alla scoperta dei 'forlivesi nel mondo' con "Forlì in the World"

FORLI' - Mercoledì 6 aprile alle ore 21, all'Auditorium Cariromagna di Via Flavio Biondo, terzo appuntamento con "Forlì in the World"  il nuovo ciclo di incontri proposto dal Cral della Cassa dei Risparmi di Forlì in collaborazione con Bikers in Moto e Sedicicorto.

 

L'iniziativa, partita lo scorso 23 marzo,  si articola attraverso cinque mercoledì consecutivi per concludersi il prossimo 20 aprile. L'obiettivo di queste serate è quello di scoprire quei forlivesi che, partendo dalla nostra città, si dirigono verso ogni angolo del mondo spinti dalle più svariate motivazioni: viaggi insoliti, volontariato, avventura, passione per la moto, lavoro e altro ancora.

Il tutto, ovviamente, arricchito da filmati, diapositive e testimonianze dirette  di tanti nostri concittadini.

 

Questi i temi e gli ospiti della terza serata:

 

Volontariato fra i  Saharawi-Salvatore Ricca Rosellini, Claudio Cancellieri

 

Da anni l'associazione forlivese per le malattie del fegato (Afmf) è impegnata nella lotta alle malattie del fegato. E ha saputo guardare anche oltre i confini, cercando di dare una risposta ai bisogni dei più poveri: i malati e i volontari dei paesi più ricchi, infatti, possono fare molto per i meno fortunati.

 

La Mongolia in moto- Adriano Poggiali

 

Adriano, in sella alla sua moto, parte da Castrocaro per un viaggio avventura verso la Mongolia. In Nepal "carica" la sorella Paola poi, sulla strada del ritorno non si fanno mancare una puntatina a Capo Nord. 22.000 Km e 4 mesi tutti da raccontare. 

 

In bici a Lourdes-Gabriele Gurioli - Infermiera in Irlanda-Virginia Gurioli

 

Padre e figlia, il primo, bancario, decide di raggiungere Lourdes in sella alla bicicletta. Un viaggio ricco di spiritualità e una sfida contro la fatica

Virginia, infermiera presso la Casa di Cura villa Serena decide di prendere un anno di aspettativa per provare la stessa esperienza professionale in un altro Paese, l'Irlanda.

 

Volontariato in Tibet-Sauro Turroni

 

Sponsor del Tibetan Children's Village, nel quale sono accolti migliaia di bambini tibetani profughi, sta impegnandosi per risolvere i problemi di approvvigionamento e di distribuzione idrica in Ladakh. Ci racconterà i progetti in corso e quelli realizzati sul territorio.

 

 

Per tutta la durata della rassegna, nel corso di ogni serata, sarà possibile aderire ad una raccolta fondi a favore di realtà e associazioni rappresentate proprio da alcuni degli ospiti che parteciperanno all'iniziativa e che potranno fare arrivare le somme raccolte direttamente ai destinatari finali, senza intermediari. In quest'occasione l'iniziativa sarà a favore di Italian Amala.

 

ITALIAN AMALA

Italian Amala, associazione indipendente, apartitica e senza fini di lucro, ha lo scopo primario di organizzare al meglio un aiuto continuo, e con tutte le forme possibili, per i bambini ospitati nel centro di Leh nel Ladakh e di collaborare all'attività delle famiglie italiane che con il loro sostegno e con l'adozione a distanza supportano l'attività benefica del Tibetan Children's Villages.

 

Come ogni settimana, la serata si concluderà con la degustazione di un vino proposto e offerto a tutti gli intervenuti dai Poderi Nespoli.

 

L'ingresso è libero ed aperto a tutti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -