Forlì, allarme per la chiusura dello scalo merci: interrogazione di Alessandrini (PD)

Forlì, allarme per la chiusura dello scalo merci: interrogazione di Alessandrini (PD)

FORLI' - La chiusura dell'attuale scalo merci ferroviario sarà contestuale all'attivazione del nuovo Scalo di Villa Selva? Il Consigliere PD Tiziano Alessandrini ha rivolto un'interrogazione alla Giunta. Sono insistenti le voci che paventano una chiusura dello scalo merci ferroviario della città di Forlì alla fine dell'anno. Per questa data non sarà ancora operativo lo scalo merci di Villa Selva su cui dovrà convergere tutto il traffico merci di Rimini, Santarcangelo, Cesena e Forlì.

 

Il consigliere regionale del Pd Tiziano Alessandrini esprime preoccupazione e rivolge un'interrogazione a risposta immediata (già nella prossima seduta di lunedì dicembre) da parte dell'assessore competente per sapere se la Regione sia al corrente dell'ipotesi di chiusura dello scalo merci forlivese al 21 dicembre.

 

"Se ciò corrisponde al vero - afferma Alessandrini - la decisione di Ferrovie dello Stato, che ci risulta essere stata presa senza consultare le Istituzioni locali interessate e su cui sta intervenendo in queste ore il vicepresidente della Provincia di Forlì-Cesena, contrasterebbe con l'Accordo succitato poiché in esso si prevede che la chiusura dei vecchi scali merci siano contestuali all'attivazione del nuovo Scalo di Villa Selva". "È importante - conclude l'esponente Pd - che la Regione promuova le azioni necessarie per evitare che si creino disservizi ed inefficienze che andrebbero a penalizzare le imprese del territorio ed una corretta gestione del futuro della logistica territoriale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -