Forlì, aperto al traffico il nuovo pezzo di tangenziale: San Martino respira

Forlì, aperto al traffico il nuovo pezzo di tangenziale: San Martino respira

Forlì, aperto al traffico il nuovo pezzo di tangenziale: San Martino respira

FORLI' - Lungo 1,3 chilometri, il prolungamento della Tangenziale Est da lunedì è aperto al traffico. La strada è destinata a decongestionare la circolazione in viale dell'Appennino e in via Placucci a San Martino in Strada e allunga l'asse della tangenziale, collegandolo meglio con le frazioni lungo la strada provinciale 3. L'arteria è stata realizzato in circa un anno e mezzo, è costata 4,5 milioni di euro, finanziati da Regione e Comune di Forlì.

 

> LE FOTO DELL'INAUGURAZIONE (di Cristiano Frasca)

 

La progettazione e l'appalto è stato seguito dalla Provincia di Forlì-Cesena, la strada rappresenta infatti la variante alla strada provinciale 3 e secondo i progetti dovrà allungarsi di altri 2,4 km verso Fiumana, per bypassare anche la frazione di Grisignano. Il costo complessivo dell'opera (la somma dei due stralci per un totale di 3,7 km) è di 10 milioni di euro.

 

Ma non è l'unica novità: l'Anas, presente all'inaugurazione con il capo-compartimento regionale Fabio Arcoleo, ha annunciato che nel 2012 aprirà il lungo tratto del cosiddetto "asse di arroccamento", formato dal raddoppio dell'attuale bretella tra la via Emilia e il cimitero e dalla galleria che passa sotto il quartiere di Coriano, fino all'innesto con la tangenziale Est.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presente all'inaugurazione anche l'assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri, che ha anche puntualizzato "l'interruzione di un metodo di lavoro proficuo a causa dei tagli del governo". La Regione, infatti, da quest'anno non avrà i 50 milioni di euro che lo Stato passava per la manutenzione delle ex strade statali passate alle Province (per esempio Bidentina e Cervese nel territorio di Forlì): "Interrompere anche per un paio d'anni queste contribuzioni significa non avere le risorse per manutenzionare il patrimonio stradale: se questo è il federalismo non abbiamo capito un gran ché".


Forlì, aperto al traffico il nuovo pezzo di tangenziale: San Martino respira

Commenti (8)

  • Avatar anonimo di Ronnie
    Ronnie

    E l'assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri si muove da Bologna per innaugurare una bretella di 1,3 km??? Non so se sperare che vi siano poche opere in corso in Emilia Romagna affinchè l'emerito assessore possa lavorare in pace o augurarmi del contrario e far si che sia fuori ufficio ad ogni posa di tombino.... Mah....

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    @ predappio68 il suo commento mi pare veramente fuori luogo! quella dei rami che sono ancora sui marciapiedi dovrebbe essere trattata come una cosa a parte e con la tangenziale non c'entra proprio niente! Questo tratto di strada era già pronto prima della nevica!

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    @ pisa è semplice, se poi non ci arrivi bisogna che chiedi un aiuto però... l'hanno inaugurato e aperto al traffico così almeno hanno dato la possibilità di percorrere questo nuovo pezzo di strada, che altrimenti sarebbe rimasto inutilizzato per un'altro mese se non di più, mentre si lavora solo su un ramo di ingrsso.

  • Avatar anonimo di pisa
    pisa

    @ . oOoOoOoOo Se io sono un fagiano tu devi essere un'oca marina.. I lavori, prima di fare le inaugurazioni, si finiscono. At salut..

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    @ pisa sei proprio un fagiano... la rampa la stanno realizzando e i lampioni aspettarteli... hai i fanali patacca!!!

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    va beh ma quelle non son degne di flash, articoli sul giornale e taglio di nastri... ;-)

  • Avatar anonimo di pisa
    pisa

    La curiosità c'era eccome e quindi da via Golfarelli diritto verso via Monda: 1) manca la rampa di accesso da via Placucci verso S. Martino; 2) L'innesto del nuovo tratto è molto pericoloso vista la strettoia che si incontra ed è male segnalato; 3) Il nuovo pezzo è completamente al buio, i lampioni ? Provvedere, grazie. Cerchiamo magari di non aspettare il primo incidente. Per il resto ben vengano strade eche eludono il traffico.

  • Avatar anonimo di predappio68
    predappio68

    E pensare che ci sono ancora tantissime strade pericolosamente occupate da rami crollati causa la neve di mercoledì scorso... !!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -