Forlì, arriva il porta a porta. ClanDestino: "Finalmente"

Forlì, arriva il porta a porta. ClanDestino: "Finalmente"

Forlì, arriva il porta a porta. ClanDestino: "Finalmente"

FORLI' - "Abbiamo letto in questi giorni che, finalmente anche a Forlì, si parla in modo concreto di raccolta dei rifiuti con metodo Porta a Porta, attraverso la comunicazione di una data e del nome del quartiere in cui si inizierà questa tipologia di raccolta differenziata, per poi estenderla su tutto il territorio forlivese". L'associazione Clan-Destino è "estremamente contenta e dichiara il suo pieno sostegno e la sua disponibilità alla buona riuscita del  progetto, oltre alla volontà di vigilare affinché tutto proceda nel modo migliore per i cittadini".


"D'altronde - si legge in una nota - non potrebbe essere che così da parte di chi, dal lontano 2004, chiede a gran voce che questo metodo venga applicato alla città forlivese (ricordiamo che sono state raccolte oltre 17.000 firme, fatte Catene del Digiuno, organizzate manifestazioni e convegni in merito in tutti questi anni). Ma accanto al sostegno ci sentiamo di dare anche alcuni suggerimenti e di fare alcune richieste all'Amministrazione Comunale. Innanzitutto ci auguriamo che gli incontri dell'Amministrazione nelle Circoscrizioni non si limitino solo ad uno nel mese di luglio, ma si ripetano anche nel mese di agosto e di settembre, per permettere un dialogo diretto con il maggior numero di cittadini possibile, in cui possano esprimere serenamente i loro dubbi, fare domande e possano ricevere in cambio risposte dagli Amministratori, in modo da creare, fin dall'inizio, un dialogo aperto e un utile scambio di informazioni per i seguenti e necessari aggiustamenti in corso d'opera".

 

"Entrando nello specifico, invece, - continua la nota del Clan-Destino - vorremmo ricordare all'Assessore Bellini che a Forlimpopoli abbiamo, dal 2006, un bellissimo esempio di quanto questo metodo porti a dei grandi risultati in brevissimo tempo, ma abbiamo anche un bruttissimo esempio di come il gestore e smaltitore dei rifiuti, Hera, abbia negato dati sulle percentuali per oltre un anno, e, ancora oggi, non si sappia nulla sugli eventuali introiti derivati dalla vendita dei rifiuti selezionati nella Città Artesiana".

 

"Per non parlare poi - dice ancora - dei costi presunti che Hera presentò a distanza di un anno, settembre 2007, moltiplicando per quattro i costi sostenuti nel primo trimestre. Applicando questo tipo di calcolo, si può supporre che i costi di "Start Up" (avvio di gestione che sono stati sostenuti all'inizio del progetto) potrebbero essere stati "ri-moltiplicati" erroneamente anche nei trimestri successivi; oltre alle dichiarazioni in cui Hera ritenne che le sperimentazioni di raccolta domiciliare, se troppo estese sul territorio, costituirebbero un danno economico per la propria azienda, pertanto vorrebbe caricare i costi di dismissione dei loro investimenti meccanizzati sui cittadini".

 

"Queste precisazioni per chiedere che non accadano le stesse cose anche a Forlì, ma che il Comitato di Controllo, che ci auguriamo venga fatto anche nella nostra Città, con lo stesso criterio con cui venne fatto quello di Forlimpopoli, riceva dati a cadenza breve e costante e per sperare che gli interessi economici di chi ha investito 60 milioni di euro nell'inceneritore (ancora in fase di ammortamento) non ostacolino l'attuazione del Porta a Porta con la solita minaccia dell'aumento dei costi perché, come si sa, questo tipo di raccolta va a togliere prima di tutto materia prima agli inceneritori, riducendone fortemente i guadagni dovuti alla produzione di energia da combustione.  Detto ciò facciamo all'Amministrazione Comunale i nostri migliori auguri e speriamo di vedere applicato questo metodo su tutta la Città entro sei/otto mesi al massimo, in modo da poter applicare il prima possibile la "Tariffa puntuale" che incentiva e premia, attraverso i minori costi in bolletta, i cittadini virtuosi che producono meno rifiuti indifferenziati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -