Forlì, arriva la raccolta firme Confesercenti per riforma del settore petrolifero

Forlì, arriva la raccolta firme Confesercenti per riforma del settore petrolifero

FORLI' - Avviata anche a Forlì la raccolta delle firme a sostegno del Disegno di Legge di Riforma del settore petrolifero promossa da Faib Confesercenti. L'obiettivo è quello di raggiungere, entro la fine di maggio, cinquecento mila firme di consumatori e cittadini in campo nazionale ed oltre cinquemila nel nostro comprensorio. Con il disegno di legge si propone, come avvenuto per il resto del settore energetico, la liberalizzazione del mercato carburanti con l'immediato risultato di ridurre il costo della benzina.

 

"Questo Progetto di riforma - spiega Stefania Bartoletti di Faib Confesercenti - ha già ottenuto grande  sostegno politico fra numerose forze politiche, che hanno dichiarato l'impegno dei propri parlamentari alla presentazione del Progetto di Legge in Parlamento, ma soprattutto fra le maggiori Associazioni dei consumatori: Adiconsum, Adusbef, Adoc e Federconsumatori. C'è, fra i promotori dell'iniziativa la motivata convinzione che contenere il prezzo della benzina è possibile e che pagare di meno il pieno di carburanti è possibile anche sotto casa, senza rinunciare al servizio e all'assistenza".

 

"Una "rivoluzione" in poche e semplici mosse - aggiunge Confesercenti -, finora ignorate, per ottenere anche dal mercato dei carburanti quei benefici per consumatori e collettività, già assicurati in altri settori con l'apertura alla concorrenza ed alla competitività".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -