Forlì: arriva un progetto di cooperazione europea con Polonia, Spagna e Gran Bretagna

Forlì: arriva un progetto di cooperazione europea con Polonia, Spagna e Gran Bretagna

Forlì: arriva un progetto di cooperazione europea con Polonia, Spagna e Gran Bretagna

FORLI' - Un progetto per la creazione di una cooperativa europea: una rete di eco-ostelli tra Forlì, Manchester, Olsztyn e Mondragon. E' questo il risultato dell'iniziativa Bellacoopia Europe, promosso da Legacoop Forlì-Cesena e curato da Uniser. Hanno partecipato 16 studenti  universitari da Italia, Spagna, Polonia e Gran Bretagna che, da maggio ad ottobre, hanno elaborato questo progetto, finanziato da Gioventù in Azione dell'Unione Europea.

 

"Se i ragazzi vorranno concretizzare questo progetto - spiega il direttore di Legacoop Forlì-Cesena, Monica Fantini - noi offriremo assistenza gratuita a questa esperienza di cooperazione sostenibile".

 

I 3 obiettivi dell'iniziativa messa in campo, per ora in forma di business plan, dagli studenti, sono l'individuazione di alloggi economici, servizi sostenibili e la promozione di eventi che permettano lo scambio tra gli ospiti degli ostelli e la comunità che li ospita: iniziative culturali, corsi di formazione ed eventi di partecipazione attiva. "Le località individuate come ‘basi operative' - spiegano Joanna Lane e Claudia Menozzi, tra le fautrici del business plan - sono a Forlì, Manchester, San Sebastian e Olsztyn".

 

Per il progetto Bellacoopia Europe hanno collaborato il Coopeartive College di Manchester, l'Università di Mondragon, l'Università di Olsztyn, il Comune di Forlì, la Regione Emilia-Romagna e la Facoltà di Economia della sede di Forlì dell'Università di Bologna. "Questo progetto - sottolinea il preside di Economia, Giulio Ecchia - dimostra la nostra consapevolezza di dovere lavorare a livello europeo. I nostri giovani la posseggono".

 

Il progetto è, per ora, solo virtuale e viene offerto alle rispettive città come strumento di stimolo e dibattito.

 

Chiara Fabbri

 

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Sandro
    Sandro

    Bene per i passi intrapresi. Ora da virtuale facciamo in modo che diventi concreta! Le potenzialità ci sono.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -