Forlì, assalto alla Cariromagna. Condannato a cinque anni

Forlì, assalto alla Cariromagna. Condannato a cinque anni

Forlì, assalto alla Cariromagna. Condannato a cinque anni

FORLI' - Partecipò il 25 settembre scorso assieme a due complici alla violenta rapina presso la filiale di Cariromagna di piazza Dante. Tiziano Camon, brindisino di 20 anni, è stato condannato lunedì dal Tribunale di Forlì a cinque anni di reclusione. Il pm Filippo Santangelo aveva chiesto sei anni di reclusione. Secondo l'accusa fu lui a picchiare i dipendenti e a minacciare i clienti che in quel momento si trovavano all'interno dell'istituto di credito.

 

Il colpo fruttò alle loro tasche circa 18mila euro. Camon venne arrestato in Lombardia dopo esser stato trovato in possesso di 200 grammi di hashish. In manette finirono anche i complici, Luciano Giglio e Andrea Trinchera, rispettivamente di 33 e 30 anni. Entrambi saranno processati mercoledì con rito abbreviato. I due vennero arrestati dai Carabinieri nell'ambito dell'assalto alla Cassa di Risparmio di Forlì e della Romagna di piazza del Vescovo.

 

Attraverso i fotogrammi gli inquirenti riuscirono a riconoscere Giglio nonostante il volto camuffato da un cappellino con visiera e occhiali da sole.  L'individuo, infatti, era stato identificato nell'agosto scorso da una pattuglia in un locale pubblico insieme ad una persona. A Trinchera si è arrivò attraverso una serie di chiamate che Giglio aveva fatto con il suo telefonino. Anche il 30enne era stato identificato lo scorso luglio nei pressi di un locale che frequentava insieme all'amico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -