Forlì, aumento RC auto. Bartolomei (Udc): "Centrosinistra senza scrupoli"

Forlì, aumento RC auto. Bartolomei (Udc): "Centrosinistra senza scrupoli"

FORLI' - "Non è accettabile che per far fronte alla riduzione di consumi di energia elettrica (e delle relative imposte) per la crisi o per le mancate multe con gli autovelox provinciali si aumenti la tassazione sulla Rc Auto! Il mio voto sulla collegata variazione di bilancio sarà un "no" grande come una casa."

 

E' quanto afferma Maria Grazia Bartolomei, presidente e consigliere provinciale UdC.

 

"Questo centrosinistra non si fa tanti scrupoli nel mettere le mani nelle tasche dei cittadini, sfruttando tutte le possibilità anziché ridurre il numero degli assessori e limitarsi a svolgere i soli compiti che la legge attribuisce alle province". "Anziché mettere nuove tasse  - continua l'esponente dell'UdC - la giunta provinciale dovrebbe controllare con maggior attenzione l'operato delle partecipate, che vanno comunque sfoltite e ricondotte a risultati di bilancio positivi. Più cura andrebbe posta inoltre nella valorizzazione del patrimonio dell'ente. Di buoni consigli ne sono stati dati tanti, ma ben pochi son stati ascoltati".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Certo il governo nazionale con la politica dei tagli lineari e con il federalismo fiscale, che mette nelle mani degli enti locali la clava dell'inasprimento della tassazione - conclude Bartolomei - non spinge abbastanza verso l'efficienza e l'efficacia della spesa pubblica sui territori, lasciata ad una pletora di enti troppo numerosa. E a farne le spese sono, come sempre, i cittadini."

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di votefromtherooftop
    votefromtherooftop

    UGF, prima della famosa intercettazione: "Abbiamo una Banca" i Signori avevano già da tempo un'assicurazione (Unipol), ma sarà sicuramente un caso!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -