Forlì: automobilisti attenti, da lunedì attivi gli autovelox fissi

Forlì: automobilisti attenti, da lunedì attivi gli autovelox fissi

Forlì: automobilisti attenti, da lunedì attivi gli autovelox fissi

FORLI' - A partire da lunedì entreranno in funzione nel Comune di Forlì gli autovelox fissi installati in entrambe le carreggiate della via Costanzo II (zona industriale altezza distributore) e quelllo di via Ravegnana in zona Ospedaletto che rileverà la velocità nella sola direzione di marcia Forlì-Ravenna. Le postazioni sono segnalate con appositi segnali di indicazione, collocati sia a congrua distanza dalle cabine di rilevamento, sia in corrispondenza delle cabine stesse.

 

Tutte e tre le postazioni sono collocate su strade nelle quali non è necessaria la contestazione immediata delle violazioni, individuate dal Prefetto di Forlì - Cesena con apposito decreto prot. 46/08/Area III del 23 dicembre 2008 sulla base degli indici di incidentalità e pericolosità della rete viaria comunale.

Commenti (23)

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    A proposito dei 200 km/h...ipotizziamo un rallentamento improvviso come spesso capita, ma lo sapete quanti metri ci vogliono per passare dai 200 ai 0? E i tempi di reazione? O siete tutti soccmaker!!

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    Rimane il fatto che i 2 autovelox sulla via costanzo II serviranno solo a rimpinguare le casse comunali, stop. La salute dei cittadini non stà di certo a cuore dei nostri governanti. P.s. Nei viadotti vengono inseriti dei giunti elastomerici (giunti di dilatazione). In alcuni tratti delle autostrade tedesche (in particolare quella che attraversa la foresta nera) ci sono ancora tratti di cemento bitumato che non è drenante e tra una lastra e l'altra c'è solo una fessurazione.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @oOoOoOoOo ma rispondermi sulla milano rimini no? sulle presunte curve op situazioni che impongono un limite? ps io le autostrade tedesche le ho fatte. In parte i fondi sono costituiti da lastre di cemento bitumate. te ne accorgi xchè si avverte la giuntura dei vari pezzi come nei viadotti

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    vico, in cemento viene realizzato il sottofondo stradale!... in italia si realizza in stabilizzato, tranne nei viadotti, ponti, gallerie e alcuni tipi di sottopassi... anche negli stati uniti i sottofonti autostradali sono in cemento, però il manto stradale (binder) è realizzato in asfalto...

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    segue .... superare i 200 ce ne sono un paio (forse). E' tutta dritta..... E a memoria anche tra Bologna e Milano ci sono lunghissimi tratti rettilinei. Ps per altro le autostrade tedesche sono in gran parte in cemento, fondo che a mio parere garantisce tenuta peggiore rispetto a un buon asfalto.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @oOoO forse al bar ci vai se non capisci un'iperbole... la strada è dritta...... Tra Bologna e Rimini Ndi curve con un raggio che impedisca di

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    se va beh... per i discorsi da bar allora ci vediamo al circolo... perchè non si parla di curve a gomito... si parla di raggi pressapoco come quelli delle ferrovie...

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @oOoOoOoO ma non è che tra bologna e rimini ci siano curve a gomito o strettoie, è un unico rettilineo a 3 corsie.... certo che tra Bologna e Firenze sarebbe un po' complicato .....

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    vico in Germania ci sono dei TRATTI senza limiti per un fatto, lunghi rettilinei, curve con raggi ampissimi e pendenze quasi nulle, cose impensabili in un territorio come quello italiano... e non me lo invento, c'è anche un documentario di National Geographic, che parla di quei tratti autostradali Tedeschi e li compara anche con le autostrade italiane... e poi cè anche un fatto di mentalità.

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    concordo con vico. era ora che li mettesserò!

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    a) non vedo quale sia il problema di quei velox. Sono segnalati e impediranno a parecchia gente di correrci. b) se proprio vogliamo prendercela con i limiti e i velox, trovo ridicoli i 130 in autostrada (in germania ci sono ampi tratti no limit e ci sono meno incidenti che in italia.) o peggio ancora i 90/0110 sulla E45 con i velox mobili della stradale ben più pericolosi. Quanto a via Costanzo II era la pista di gara per le corse notturne forlivesi, con la curva finale detta "la piega" che ha visto immolarsi nobili fiancate e paraurti.... ma qualcuni forse se l'è scordato.

  • Avatar anonimo di spring
    spring

    Vorrei informare i commentatori che purtroppo qualcuno è morto su quella strada, forse una quindicina d'anni fa. Lo so per certo perché purtroppo si trattava del padre di una mia amica che attraversava per rincasare. Credo che se ci sono stati degli accertamenti (e a volte passando ne ho visti) e se gli abitanti si stanno impegnando per affrontare i loro problemi bisogna concedere un tempo di prova all'iniziativa e poi verificarne l'effettiva validità.

  • Avatar anonimo di Max67
    Max67

    E' semplice... Gli autovelox sono stati installati in quelle posizioni strategiche per colpire, non tanto i forlivesi che sanno che ci sono, ma le migliaia di persone che ogni giorno escono dall'autostrada e vengono verso le nostre zone industriali per lavoro (camionisti, agenti di commercio ecc.) e non conoscono le postazioni. Della serie facciamo cassa sulla pelle dei non-forlivesi così sono tutti contenti! Evviva la prevenzione...

  • Avatar anonimo di Sor Perozzi
    Sor Perozzi

    Scusate se insisito, ma qui il punto non è se sia opportuno collocare o meno autovelox in queste strade piuttosto che in altre. Ognuno può avere la sua rispettabilissima opinione e se ne può discutere. Il punto è che tutti gli autovelox installati (e profumatamente pagati) dal Comune non sono a norma. Non possono essere posizionati in quel modo, sul bordo della strada, ad altezza uomo e facilmente oscurabili/manomettibili. Le contravvenzioni derivanti dalle rilevazioni effettuate con questi apparecchi sono annullabili, esistono fior di sacrosanti precedenti in materia. Qui si tratta di fatti oggettivi, non di punti di vista. Il vero scandalo è che l'amministrazione comunale abbia speso centinaia di migliaia di euro in questo modo!

  • Avatar anonimo di marghe
    marghe

    No ma poi succede quello che sta succedendo attualmente: nella zona autovelox andatura ai 20, appena passato l'autovelox gran sgommata e via che si torna a correre...non conta niente...

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    @Gim Io è dal 1969 che abito in via Zotti e quelle sensazioni e considerazioni le vivo quotidianamente. Lo stato d'animo e sempre " Speriamo di farcela ". E' forse proprio questo timore che innalza al massimo il livello di attenzione. Mi spiego così il basso numero di incidenti ma ciò non toglie minimamente la elevata pericolosità di quella strada. Concordo sulla concentrazione di inquinanti derivati da due inceneritori, dal depuratore e dall'intenso traffico. Questi ci uccideranno lentamente e non faranno cronaca. " Speriamo di farcela " Ciao

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    @ReArtù ????????????????????????????? Pericolosissima! E' dal 1980 che vivo in via Grigioni....in 30 anni 4, forse 5 incidenti con conseguenze poco serie e solo x gli automezzi. Quella di Forlì non è di certo una zona industriale particolarmente trafficata. Concordo invece obbligare chi guida al rispetto delle norme stradali e ai suoi limiti. In quella zona di veramente pericoloso c'è l'inceneritore, punto.

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    La via Costanzo secondo è pericolosissima. I pochi incidenti che si verificano, paradossalmente sono anche dovuti alla pericolosità che intimorisce chi deve immettersi dalle laterali. Concordo con una regolamentazione di tutto il sistema della via e non l'applicazione di una trappola quale quella dei 50 Km ora in una strada a due corsie per senso di marcia. Parlo per esperienza abitando in una trasversale di Costanzo e che evito di attraversare (impresa impossibile nelle ore lavorative). Il quartiere ha proposto, in un recente incontro con i tecnici, di rifare questa strada a similitudine della via Gordini con pista ciclabile annessa.

  • Avatar anonimo di pirpa
    pirpa

    ....un velox fisso per rallentare chi fa i 120 in via costanzo 2 mi sta anche bene....basta che poi la smettano di imboscarsi dietro ugni curva con la macchinetta sul finestrino.....e non chiamatemela prevenzione!!!

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    RZ......Concordo appieno con te .Credo che non ci sia nemmeno bisogno di risponderti........Chissenefrega della sicurezza dei pedoni e dei bambini ! Ciò che conta è che con l'autovelox in Via Costanzo secondo (in cui i veicoli son più liberi di mantenere andature più veloci) ci saranno più "rientri", ergo: il vero scopo : il rientro del bilancio Comunale. EVVAI !

  • Avatar anonimo di Sandro
    Sandro

    Io credo che al posto dell'autovelx basterebbe avere la coscienza dei singoli individui, con l'autoresponsabilità che il vivere civico dovrebbe comportare.

  • Avatar anonimo di Sor Perozzi
    Sor Perozzi

    Ma lo vogliamo dire che tutti questi autovelox sono sul bordo della strada e ad altezza uomo, quindi NON "in posizione protetta, non manomettibile o facilmente oscurabile" come invece prevede la legge? Sono tutti illegali, uno spreco di centinaia di migliaia di euro pubblici scandaloso.

  • Avatar anonimo di RZ
    RZ

    "..sulla base degli indici di incidentalità e pericolosità della rete viaria comunale." Perchè, quanti incidenti ci sono stati, negli ultimi dieci anni, sulla via Costanzo II e all'Ospedaletto? Due, tre tamponamenti senza feriti? Via Costanzo II poi, è una delle strade più sicure di Forlì, giacchè non ci sono attraversamenti pedonali, scuole o asili o uffici pubblici nelle vicinanze. Ma chi è l'assessore all'urbanistica a Forlì? Ma ce l'ha la patente almeno? Non sarà il caso di fare un alcool-test pure a lui? Ci va mai lui a prendersi un gelato a Castrocaro o a Meldola, passando per la via Firenze e per la Bidentina, due strade da un morto al mese ciascuna?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -