Forlì, Balzani lancia la sfida del rinnovamento

Forlì, Balzani lancia la sfida del rinnovamento

Forlì, Balzani lancia la sfida del rinnovamento

Rinnovamento: è questa la parola d'ordine che guida la candidatura di Roberto Balzani alle primarie del Partito democratico forlivese per la scelta del candidato sindaco in vista delle prossime elezioni amministrative del 2009. Il professore forlivese ha ribadito che la sua è una "candidatura di servizio, per far sì che il Pd diventi quel partito che all'inizio si proponeva di essere". E a questo proposito è stata lanciato il ciclo di incontri "Apriti Forlì".

 

> GALLERIA FOTOGRAFICA

 

Presentandosi alla stampa sabato mattina al "Muffafè", in piazza XX settembre, locale non tradizionalmente vocato alle conferenze stampa (anche questo un piccolo segnale di discontinuità), Balzani ha parlato dopo l'intervento introduttivo di Raoul Mosconi e affiancato da Chiara Mattarelli, Tatiana Gentilini e Sara Pignatari.

 

"Vedo una politica nuova dove il politico per recuperare il dialogo con il cittadino, si fà più "magro" - ha spiegato Balzani -, dimostrando che effettivamente tiene ad eliminare gli sprechi della pubblica amministrazione, ed a instaurare un rapporto alla pari con il cittadino".

 

Balzani ha anche spiegato che in politica è importante "abituarsi a compiere le verifiche sui programmi svolti. Si fanno troppe promesse senza vedere se vengono realizzate, quindi, periodiche verifiche sui programmi e sulle iniziative della giunta con rilievi sulla efficacia, come si fa nei paesi del nord Europa".

 

Balzani vuole portare novità anche negli strumenti di rapporto con i cittadini e con i mezzi di informazione. Tre i punti di riferimento sul web con il sito www.forliperbalzani.it, lo spazio web sulla community MySpace e una galleria fotografica in costante aggiornamento su Flickr. Poi un ciclo di quattro incontri per "prima ascoltare, poi decidere".

 

Ancora prematura secondo Balzani parlare di alleanze. "Sono ancora tutte da costruire - dice -, e non entreranno in questa fase nella discussione della competizione, si vedranno in seconda battuta una volta scelto un candidato sindaco".

 

A sostenere la candidatura di Balzani erano presenti anche gli assessori comunali Elvio Galassi e Lodovico Buffadini: tuttavia nei confronti di Nadia Masini il candidato alle primarie ribadisce di provare "stima per una persona che apprezzo sia sul piano morale che personale".

 

La campagna per le primarie è roami aperta, ma per ora Balzani non ha avuto contatti degni di nota dal mondo politico. "Nessuno ancora si è fatto sentire per iniziative o semplicemente per avere un suo punto di vista": la sfida per il rinnovamento invocato da Balzani e dai suoi sostenitori è appena cominciata.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Massimo Zoli


Commenti (14)

  • Avatar anonimo di augustos
    augustos

    sono molto interessato alla candidadura di R.Balza ni e sto seguendo i suoi interventi.Sono d'accordo con quanto scritto da Pierantonio e al di là dell'importanza in sè,dal punto di vista della reale volontà di rinnovamento,ritengo necessario che Balzani,al più presto, entri nel merito dei suoi pro- getti,li spieghi ai cittadini e insieme indichi la squa- dra di governo.Credo anche necessario esprime- re in modo chiaro se nelle sue idee e quindi poi nel modus-operandi ci sarè finalmente il "PRIMATO" della politica.Se cioè le scelte,le linee guida saranno onere dei politici o imposizione dei funzionari!Questo dal mio punto di vista è di estrema importanza per i cittadini di Forlì,perchè negli ultimi lustri si è ,a mio modo di vedere,crea- to un sistema ingessato sui capi settore.E la politi- ca che deve comandare.Quella politica che si rifà ai valori di Libertà,rispetto della diversità, tolleranza, solidarietà,operosità e onestà senza i quali sentirei l'insopportabile peso di lasciare ai miei figli questa inaccettabile realtà e invece per l'affermazione dei quali sono disposto a spendermi fino in fondo!

  • Avatar anonimo di Enrico G
    Enrico G

    Ma io proprio non vi capisco!!! Leggo svariati commenti di sostenitori?, militanti?, attivisti?, semplici simpatizzanti?, del PD e tutti vedono nella candidatura di Balzani la figura dell'avversario da sconfiggere. Le primarie dovrebbero essere accolte come un momento di grande democrazia (e in Italia questi momenti sono rari!!!) e invece no, siamo i soliti italiani medi, che vedono nel diverso da sè un nemico da screditare. Voglio precisare, io parteggio per Balzani, mi schiero, lo sostengo, ma cerchiamo di sottolineare l'occasione di grande partecipazione alla vita politica e lasciamo stare i soliti commenti da bar!!! Sembra quasi una campagna elettorale tra destra e sinistra e invece sono le primarie del PD!!! Sveglia!!! E poi che vinca il migliore!!!!

  • Avatar anonimo di Piccola Iena
    Piccola Iena

    p.s. caro annibale, Bucci, per tua informazione sostiene la candidatura di Roberto Balzani. Non dirmi che dopo questa notizia ti sembra già diventato più magro! ;-)

  • Avatar anonimo di Piccola Iena
    Piccola Iena

    Caro annibale, se questo è il livello delle tue argomentazioni e se questo fosse il livello degli altri sostenitori di Balzani allora la Masini certo stravincerebbe le primarie. Vorrei solo ricordarti che la Yoga ha vinto solo una partita finora in campionato e alla scorsa partita in casa, dove la Masini non c'era, si è beccata un sonoro 3 a0 da una oggettivamente più forte treviso. E oggi la partita se l'è buttata tra battute sbagliate, e cali di concentrazione. Sai com'è non c'eri solo tu al palafiera.

  • Avatar anonimo di annibale
    annibale

    Voglio aggiungere che la masini ha preso (ma con che merito) E. 135.000/anno per cosa? Se a voi sembrano meritati....!!!!

  • Avatar anonimo di annibale
    annibale

    Penso che sia auspicabile dare fiducia al Sig. Balzani, se non altro perche' antitesi della masini (si spera). Faccio notare che quest'ultima porta anche sfiga alla squadra di volley: anche stasera intervistata da sky (terza volta...nn e' che finanzia??) ed ennesima sconfitta. A fianco c'era Bucci assessore allo sport (piu' tondo che atletico). Poi conoscendolo personalmente mi fido di Raoul Mosconi. Annibale

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    Ottimi propositi, sarà una bella gara. La differenza con la Masini però non sarà negli uomini visto che si circonda di due assessori dell'attuale giunta (e pure di Rusticali se non mi sbaglio). Vediamo i prossimi passi. Ciao!

  • Avatar anonimo di Stefano Ra
    Stefano Ra

    La Masini è improponibile, ha iniziato la sua avventura quattro anni fa con una maggioranza politica che nel tempo è radicalmente cambiata (PRI e Verdi fuori, Sgabanaza dentro), ma lei si è guardata bene dal porsi il problema!!! Balzani che si dice "nuovo" predica bene e razzola male, è presidente dell'Associazione Mazziniana e per statuto avrebbe dovuto dimettersi prima di un impegno diretto nel PD, ma se ne è guardato bene, anzi proprio ora sta raccogliendo i frutti, visto che a Ravenna è stato nominato Preside di Facoltà ... Purtroppo il vero problema delle nostre città è che manca una alternativa di governo: la destra non ha uomini credibili (per fortuna che Bartoletti se lo è ripreso la RAI ...) e la sinistra ne approfitta ...

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Caro arnaldo non hai capito bene il senso del mio intervento e mi sembra di essere stato abbastanza chiaro. Aggiungo che non era stata una iniziativa del PD quella di svecchiare e mandare a casa chi fa della politica un mestiere? Vogliamo andare avanti sempre con questa gente, non si riesce davvero a trovare di meglio? Balzani se vuole essere alternativo alla Masini, non deve mettersi in squadra persone della giunta in carica che senso ha altrimenti parlare di novità? Ormai sono anni che a forlì non si progetta a lungo termine, Rimini e Cesena stanno facendo molto meglio di noi. Per anni a Forlì si è ironizzato sulle Rotonde di Ravenna del PRG di Vittorini dell'83. Dopo una lunga MEDITAZIONE stiamo finalmente per colmare quel gap. A Cesena da quasi un'anno è aperta la secante. Noi la tangenziale la dobbiamo ancora ultimare anche se i primi progetti risalgono alla prima metà degli anni 70 (non posso dire io c'ero sigh!). A Rimini un sindaco forlivese sta facendo cose egrege, un esempio su tutti, la fiera. Noi possiamo vantarci di aver fatto (male) l'ingresso nuovo. Fare un giro per le altre realtà romagnole potrebbe farti capire a che livello ci siamo ridotti. Una settimana fa il presidene della fondazione carisp parlava dei nuovi interventi di piazza Guido da Montefeltro dopo neanche trentanni dobbiamo rimettere mano al portafogli per riqualificare quel parcheggio voluto dagli stessi ex comunisti che erano in sala ad ascoltarlo! Dove lo vediate voi il MOLTO davvero non lo so.

  • Avatar anonimo di Piccola Iena
    Piccola Iena

    è deprimente pensare che i forlivesi andranno a votare "contro" l'arroccamento di Nadia Masini e non invece per quello che ha o non ha fatto per forlì (e mi pare che siamo tutti d'accordo nel dire che MOLTO sia stato fatto!). Balzani dice: non sono un politicante in cerca di lavoro. Bisognerebbe forse ricordargli che il ruolo di sindaco è un lavoro a tempo pieno, a tutti gli effetti e richiede lo stesso identico impegno di un comune posto di lavoro. Poi non capisco questi nuovisti che così tanto ammirano Veltroni, come se il "compagno" Walter nella sua vita avesse fatto l'operaio in fabbrica invece che il politico di professione. La Masini ha commesso errori e dovrà certamente migliorare il proprio rapporto coi cittadini. Condivido in pieno! ma le verifiche che tanto implora Balzani si fanno sulle cose fatte e su come sono state fatte. E parole come candidature di servizio o fatte per il bene del partito non mi suonano così tanto futuristiche! Anzi, sanno di vecchio e pure di poco modesto!

  • Avatar anonimo di arnaldo
    arnaldo

    ...Bah ho l'impressione che, come sempre, ci lasciamo condizionare dalla stampa. Mi risulta che i risultati della giunta Masini siano buoni , anzi confrontandoli con quelli di città analoghe ,siano migliori(Sociale,scuola, investimenti, tassazione procapite,ecc) .molte volte si giudica per sentito dire senza informarsi o conoscere come funziona, le regole, le normative, i vincoli , le leggi.che disciplinano un'am. locale. Un amminist. deve essere giudicato dai risultati e dalle capacità che ha dimostrato. Ci sono amministratori che godono del consenso dei propri cittadini da più di trent'anni e nessuno si pone il problema di cambiarli , non è ne l'età o l'esperienza, ma il bene e ciò che essi fanno per la loro collettività. La masini non ha lavorato male, ma non ha incarnato lo spirito di cosa vuol dire essere sindaco, non è entrata nelle simpatie e nell'emotività dei forlivesi, la si sente lontana , arroccata, non disponibile. Balzani incarna invece una Forlivesità di contatto, di appartenenza, di storia, d'amore per la sua terra.. e quindi la vera voglia di dare il massimo per i suoi concittadini. Caro Paolo 1 le primarie non sono una scelta basata sul giudizio di come si è stati amministrati , ma la possibilità democratica di scegliere indipendentemente da tutto il resto.. Balzani mi sembra che abbia dichiarato "Lo faccio per dimostrare nel P.D. che quanto si è fino ad oggi teorizzato si realizzi compiutamente chiamando i cittadini a votare.. Direi un ottimo esempio di impegno per una democrazia il più compiuta possibile. Noi riteniamo sempre , i politici, gli amministratori, soggetti che campano di politica. C'è chi ha spesso un lavoro, una professione. Diffidiamo certo dei millantatori, ma questi ci sono e ci saranno sempre.. e in genere sono quelli che salgono sul carro del vincitore a risultati chiari. Mai fare di tutta un'erba un fascio, questo vale per tutti dai poilitici, ai sacerdoti, ai medici, ai tutori della legge, ai giudici ai ..ecc.MEDITIAMO

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    I precedenti a livello locale non fanno ben sperare gli elettori del Pd. Ricordo come per le ultime politiche vennero scelti i candidati dall'alto stravolgendo i riusltati delle consultazioni tra gli iscritti. Alla faccia della Democrazia! Io sono favorevole alle primarie vorrei che si facessero anche nel centrodestra, che ci fosse un vero confronto sui problemi della città. Per quanto riguarda Balzani, che stimo come persona, credo che se davvero vuole rappresentare il nuovo debba espessamente chiarire quale ruolo avrebbero gli assessori che adesso lo stanno appoggiando nella sua eventuale futura giunta. Non può dichiararsi novità se poi si porta in dote parte della squadra che ha fallito gli obiettivi che si erano promessi agli elettori nel 2004. Galassi e Buffadini dopo 2 mandati o forse 3 farebbero bene a trovarsi un'altra occupazione!

  • Avatar anonimo di Martino
    Martino

    La politica è un servizio, lo slogan Forlì per Balzani può essere letto anche in modo sbagliato. Ma nn credo che lo scopo sia 'usare' i forlivesi per Balzani

  • Avatar anonimo di fabbri stefano
    fabbri stefano

    lo slogan giusto dovrebbe essere "Balzani per Forlì" e non il contrario, perchè da forlivese purosangue non sono affatto per Balzani.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -