Forlì, banda in azione al Marco Polo: maxi furto da migliaia di euro

Forlì, banda in azione al Marco Polo: maxi furto da migliaia di euro

Telefonini e macchine fotografiche digitali per un valore di 40mila euro. E’ il bottino che un gruppo di malviventi ha rubato durante un blitz al ‘Marco Polo’ di viale Roma a Forlì. La banda ha raccolto la refeurtiva all’interno di alcuni sacchi, nonostante il suono dell’allarme fosse assordante. I carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Forlì sono stati rapidissimi a piombare sul posto e a fermare la fuga della banda, arrestando un 22enne rumeno clandestino.


Assieme a lui c’erano almeno altre tre persone, che sono riuscite a far perdere le loro tracce andandosene per i campi. Il 22enne, invece, una volta fermato da un agente dell’Arma ha tentato di ribellarsi colpendo l’uomo.


Dai rilievi svolti in caserma, nonostante il clandestino avesse numerosi falsi nomi, è stato identificato come Constantin Andrei Patape, che era già stato arrestato nel mese di marzo per ben due volte: una volta per un forto presso un centro commerciale di Ascoli Piceno e un’altra per un furto a Roma. In entrambi i casi era stato rilasciato.


I carabinieri hanno recuperato tre sacchi di prodotti per un valore commerciale di circa 40mila euro; almeno altrettanta sarebbe la merce rimasta in mano ai rapinatori che si sono dati alla fuga. Ora il sostituto procuratore Alessandro Mancini sta indagando sulle tracce del commando che ha compiuto il blitz al ‘Marco Polo’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immagine d'archivio

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -