Forlì, Bartolini torna su Facebook: "Nessuna censura mi imbavaglierà"

Forlì, Bartolini torna su Facebook: "Nessuna censura mi imbavaglierà"

Forlì, Bartolini torna su Facebook: "Nessuna censura mi imbavaglierà"

FORLI' - Il Consigliere Regionale Luca Bartolini è finalmente riuscito a farsi riattivare il proprio account su Facebook dove vanta ben oltre 1.100 contatti. Dopo aver pubblicato il 4 marzo il sotto riportato  comunicato stampa dove dichiarava indignazione e sconcerto per la mite condanna di soli 2 anni di carcere per abusi sessuali su un bimbo di 5 anni, ben oltre 80 amici riportavano commenti, anche duri,  alla notizia.

 

La probabile segnalazione di qualcuno ha fatto attivare la procedura di sospensione da parte del provider di Facebook.

 

Trascorsi 10 giorni dalla sospensione dell'account avvenuta il 6 marzo, il Consigliere Regionale Luca Bartolini aveva due giorni fa aveva riattivato un nuovo account che, grazie ad un tam-tam dei suoi amici , ha raggiunto in soli due giorni ben 280 richieste di amicizia.

 

"Nessuna censura - ha dichiarato Bartolini - mi metterà il bavaglio pur di difendere fino all'ultimo i più deboli a partire dai bambini. Se il prezzo da pagare per aver manifestato indignazione e sconcerto per la mite condanna di soli 2 anni di carcere per abusi sessuali su un bimbo di 5 anni , non ho problemi a dire che ripubblicherei anche oggi il medesimo comunicato".

 

"Facebook - prosegue - è una piazza virtuale e mi ha fatto piacere che era stato creato addirittura un gruppo denominato "quelli che vogliono il ritorno di Luca Bartolini su Facebook".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ringrazio quindi di cuore tutti gli amici che in questi giorni si sono attivati per manifestare ai gestori di Facebook il loro disaccordo per la decisione assunta, e che , con i loro attestati di stima  e solidarietà,  mi hanno dimostrato amicizia vera e non solo virtuale" ha concluso il consigliere regionale di An-PdL.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -