Forlì, basket. La MarcoPoloShop convince in amichevole contro la Trenkewalder

Forlì, basket. La MarcoPoloShop convince in amichevole contro la Trenkewalder

Forlì, basket. La MarcoPoloShop convince in amichevole contro la Trenkewalder

FORLI' - Sgambatina tutta salute per la MarcoPoloShop.it che mercoledì sera, in amichevole, ha battuto per 75-63 la Pallacanestro Reggiana dell'ex Frassineti. A piegare le resistenze degli emiliani (scesi in Romagna senza Frosini mentre Forlì ha giostrato senza il febbricitante Gordon) un terzo quarto luccicante per tutto il collettivo e con un Wittman implacabile. Tutti ottimi segnali per coach Di Lorenzo in vista della trasferta di campionato nella tana dell'affamatissima Veroli.

 

Sulla bilancia, il brodino della vittoria della Fulgor su Scafati evidentemente è stato ben più sapido e calorico di quella della Trenkewalder in casa di Imola: la Marco Polo parte a razzo, con Piazza a mandare in confusione i pari ruolo (Fultz in testa), Licartovsky a dar lezioni di trattamento palla, Wittman volitivo come mai e il tandem Poletti-Foiera a farsi sentire sotto il cesto. Lo schiaccione del "Pollo" Poletti al 4' (12-8), su assist di "Lica" è l'emblema di questa Forlì arrembante, difensivamente accorta. Reggio sul finire di quarto pare già in apnea (19-12 al 9') con il solo Beck (6 nel periodo) a combinar qualcosa.

 

Il mini-intervallo tra periodi risveglia la Trenkwalder che, alzata di un paio di tracche l'intensità in difesa (e qui maestro è Joe Salvi), pesca cesti dai suoi assi: prima Salvi poi Smith graffiano, facendo impattare Reggio con Forlì al 15'15" sul punto 24. Nelle fila MarcoPolo comincia a scaldarsi Wittman (punisce la zona pari con 4 punti consecutivi: 31-26 al 19') ma l'ex Frassineti inventa un paio di magie (bomba + jumper) e manda le truppe al riposo sul 31-31. Al rientro si scatena Ryan "Machine gun" Wittman.

 

Nella testa dell'ex Cornell da Scafati qualcosa è cambiato: le gambe son quelle ma la testa gira al doppio, attacca il ferro e l'avversario, spara senza paura. Ryan ne mette nel cesto 7 di fila e la Fulgor al 25' (49-42) può metter la freccia. Reggio non replica, con Salvi, Smith e Beck a nascondersi più del lecito, e Forlì con due triple frontali di Charlie Foiera vola via: 63-50 al 30'. Il sipario virtualmente cala qui visto che l'ultimo quarto, con Wittman in panca a riposare e il funambolo Beck out per contrattura muscolare dopo 4', a parte un paio di ottime iniziative di un altro ex ma sponda Reggio, Campani, e le zampate di Alex Ranuzzi, risulta alquanto soporifero. Forlì chiude i 40' sul 75 a 63.

 

 

PARZIALI - 19-12, 31-31, 63-50

 

MARCOPOLOSHOP.IT FORLI' Piazza 4, Wittman 24, Licartovsky 10, Poletti 4, Foiera 12, Forray 2, Ranuzzi 8, Campani 7, Ravaioli. All. Di Lorenzo

 

TRENKWALDER REGGIO EMILIA Verri 3, Beck 16, Valenti 10, Fultz, Slanina 4, Frassineti 11, Salvi 5, Smith 10, Cervi 4, Pini, Defant ne. All. Cohen

 

Francesco Mazza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -