Forlì: basket, per il 'Gaetano Scirea' la stagione delle novità

Forlì: basket, per il 'Gaetano Scirea' la stagione delle novità

FORLI' - Dopo i chiari di luna e gli annunci è tempo d'investiture ufficiali in casa Gaetano Scirea Basket Forlì. Ieri sera, sfidando la calura che caratterizza "e zitadon" in questi giorni, presso il polisportivo "Buscherini", la Società presieduta da Alderigo Silimbani ha presentato ai propri dirigenti, staff tecnico nonché alla squadra - simbolicamente presente con Matteo Silimbani e Luca Piani, inamovibili colonne del gioco bianconero - i recenti innesti di mercato, due acquisti che promettono di "scaldare" il cuore dei sostenitori forlivesi: direttamente dalla serie C1, i fratelli Francesco e Giovanni Marisi. Un "benvenuto" allargatosi anche al versante dirigenziale visto che la serata è stata occasione anche per annunciare l'ingresso in veste di Direttore sportivo di un'autentica bandiera della pallacanestro italiana: Silvano Dal Seno.

 

"E' da tempo che il presidente Silimbani mi cercava - ha detto Francesco Marisi, ala classe '79, in procinto di diventare tassello fondamentale del quintetto di coach Serra -. Diciamo che quest'anno la proposta è stata più convincente: a spingermi a scegliere lo Scirea soprattutto la qualità tecnica della squadra, costruita per far bene in un campionato impegnativo come la C regionale. In più c'è la presenza come allenatore del "Pomo" (Serra, ndr) che già conoscevo avendoci giocato insieme a Ravenna. Un tecnico preparato e un amico così come lo sono alcuni futuri compagni di squadra con cui ho fatto buona parte delle giovanili". Francesco Marisi non è sfuggito alla più classica domanda sulle prospettive di campionato: "Visto le squadre che quest'anno sono retrocesse in C2 e gli organici delle altre, si prospetta un campionato veramente impegnativo; almeno le premesse per esserlo ci sono tutte. Da parte mia, farò il possibile per dare il massimo e contribuire al raggiungimento di tutti gli obiettivi stagionali".

 

Motivazioni e voglia di far bene, dunque. Parole d'ordine anche di Giovanni Marisi, ala classe '88: "Sono contento d'esser arrivato allo Scirea. In molti mi hanno parlato molto bene dell'ambiente e poi ad allenarmi ci sarà Serra che già conoscevo dai tempi di Ravenna. Per questo ho scelto questa Società. Sono convinto che mi troverò bene e d'aver fatto la scelta migliore in questa che per me dev'essere una stagione in cui affermarmi, un trampolino per la mia carriera. In che ruolo? Io mi sento più un "tre" che un "quattro" ma so che il coach m'impiegherà anche sotto. Non sarà un problema: sono venuto per dare sempre il massimo".

 

Spazio, infine, al nuovo Direttore sportivo, Silvano Dal Seno, fresco campione d'Europa Over 45: "Anche se sono del "mestiere" questo per me è ruolo nuovo. Prima di tutto sarò un consulente: so che con il presidente Silimbani è possibile trovare un

confronto serio per lanciare idee nuove. La speranza è che questo possa dare buoni frutti". Come si muoverà il nuovo Ds? "Il presente vede una squadra completa. In futuro, invece, punterò - ed è un'idea condivisa dal presidente - su un progetto per lanciare giovani giocatori. Non perché i veterani non meritino ma perché bisogna guardare avanti assicurando un ricambio generazionale. In che modo? Non credo si possa più ritardare lo sviluppo di un'aggregazione dei settori giovanili del territorio. Penso a Cà Ossi, naturalmente, ma non solo. Evidente che qualcuno dovrà fare un passo avanti e altri tre indietro ma alternative non ne vedo"

 

Fatta la squadra ora la palla passa al campo. Il prossimo 20 agosto via al primo raduno e alla preparazione precampionato che sarà condita qua e là da alcune amichevoli. Primo avversario (data e luogo da definire) dovrebbero essere gli ambiziosi Angels Santarcangelo di C Nazionale. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -