Forlì, Bianconi (PdL): "Sanità, la Regione ripiani veramente i debiti"

Forlì, Bianconi (PdL): "Sanità, la Regione ripiani veramente i debiti"

FORLI' - "Se si prendono per buone le dichiarazioni riportate dalla stampa è evidente che c'è più di una contraddizione su come si intende sistemare la questione del buco di bilancio". Non usa mezze misure la Senatrice Bianconi per commentare quanto emerso dal Collegio di Direzione tenutosi lunedì scorso.

 

"Da un lato - dichiara in una nota Bianconi - il Presidente Errani lancia messaggi rassicuranti dicendo che il deficit di bilancio sarà coperto dalla Regione, dall'altro fonti interne alla stessa Azienda parlano di tagli. Ancora non si è capito quali sono state le cause del mega deficit e già si sono individuati i comparti da tagliare. La buona gestione del denaro pubblico deve essere rigorosa, in alcuni casi anche austera, ma non deve mai essere ispirata alla logica dei tagli di bilancio"

 

La senatrice Bianconi punta il dito su bilanci poco chiari e poco leggibili. "Innanzi tutto - continua Bianconi - occorre sfatare il mito di una Regione virtuosa, il cui sistema di controlli funziona alla perfezione; ci hanno messo tre anni per accorgersi del deficit di Forlì, chi ci dice che non ci siano altre Asl nella stessa situazione?".

 

Ma a destare preoccupazione sono le voci di tagli per i contratti atipici, quelli a tempo determinato, e per l'Hospice. "Come sempre - conclude Bianconi - in questi casi a farne le spese sono i più deboli, i lavoratori con meno tutele e i malati, quelli terminali, che più necessitano attenzioni e cure. Il Parlamento ha votato all'unanimità la legge sulle cure palliative, prevedendo anche finanziamenti ad hoc. E' inconcepibile che si voglia pensare di risanare il bilancio della Asl di Forlì partendo da lì.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -