Forlì: borsa di studio della Fondazione Garzanti per studenti meritevoli ma sfortunati

Forlì: borsa di studio della Fondazione Garzanti per studenti meritevoli ma sfortunati

La Fondazione Garzanti istituisce una borsa di studio dedicata all'editore Livio Garzanti per sostenere la mobilità di studenti stranieri che vogliono avvalersi delle opportunità formative della Facoltà di Scienze Politiche "R. Ruffilli" di Forlì.

 

Intesa come borsa di studio conferita ad honorem, il contributo concesso dalla Fondazione Garzanti mira a premiare studenti meritevoli, provenienti da paesi in difficoltà dell'Europa orientale e dei Balcani.

Il primo vincitore della borsa di studio, quest'anno, è Metin Güngör, di nazionalità turco-cipriota, che ha presentato domanda di ammissione alla Laurea Magistrale MIREES per l'a.a. 2009-10. Il contributo è inteso come agevolazione allo studio per lo studente assegnatario, che può beneficiare di un'esperienza formativa di ottima qualità come quella offerta dalla Facoltà di Scienze Politiche.

 

Nell'ottica di una sempre crescente internazionalizzazione dell'Università e del campus di Forlì - con la prospettiva della realizzazione del futuro campus universitario - la Fondazione Garzanti apporta quindi un proprio contributo al diritto allo studio, con particolare riguardo alla realtà degli studenti stranieri. In tal modo, la Fondazione Garzanti contribuisce anche allo sviluppo dei programmi di internazionalizzazione dell'Università di Bologna e della Facoltà di Scienze Politiche "Roberto Ruffilli" di Forlì, consolidando un programma, come il MIREES, che vanta già tra i suoi ex allievi giovani oggi inseriti con posizioni di rilievo presso la Banca Centrale Europea, la Southeast European Cooperative Initiative (Vienna), la Missione ONU in Monrovia (Liberia), oppure dottorandi a Oxford, a Kent, alla New School di New York, etc.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -