Forlì, Bossi alla festa della Lega per l'ok alla Regione Romagna

Forlì, Bossi alla festa della Lega per l'ok alla Regione Romagna

Forlì, Bossi alla festa della Lega per l'ok alla Regione Romagna

Verrà a Forlì per parlare anche di Regione Romagna. Umberto Bossi, leader del Carroccio, sarà alla festa della Lega Nord, che si terrà nel piazzale Foro Boario, dal 16 al 19 settembre. L'appuntamento con il 'senatùr' è per sabato 18, alle 21.30. "Ci aspettiamo l'ok sul percorso della Regione Romagna - spiega il segretario provinciale della Lega, Iacopo Morrone - che è già avviato. Vorremo una sferzata da parte di Bossi, come ha già dato Calderoli a Marina di Ravenna".

 

Il fondatore della Lega festeggerà quella sera anche il suo compleanno, che cade il 19, "insieme ai militanti ed ai lavoratori", sottolinea Morrone. Altro appuntamento importante quello del 16: il confronto tra Morrone ed il segretario territoriale del Pd, Marco Di Maio. "Fondamentale per confrontare maggioranza e opposizione sui temi del territorio. Siamo tutti e due sotto i 30 anni ed offriamo il nostro punto di vista. Tra l'altro i sostenitori della Lega - spiega il segretario - sono aumentati. Dopo le regionali si sono iscritti tanti giovani e donne".

 

La festa del Carroccio cade in un momento politico particolare, che vede a livello nazionale la spaccatura interna al Pdl. "In vista delle prossime elezioni sul territorio lavoreremo in piena autonomia - conclude Morrone - se con il Pdl si riesce a costruire un programma comune ben venga l'alleanza, se no andremo da soli, non vogliamo un Pdl spaccato".

 

Questo il programma per i dibattiti nel piazzale del foro Boario. Il 16 Settembre Dibattito politico tra il Segretario Provinciale Lega Nord Jacopo Morrone e il Segretario Provinciale PD Marco Di Maio. Il17 Settembre Dibattito politico tra il Sindaco di Verona Flavio Tosi e il Sindaco di Forlì Roberto Balzani. Il 19 Settembre Dibattito politico tra il Segretario Nazionale On. Gian Luca Pini e il Presidente Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì Piergiuseppe Dolcini

Commenti (44)

  • Avatar anonimo di manVel
    manVel

    AAAAAAAAH ma allora non vi va mai bene niente! Se romagnaoggi pubblica la pubblicità della Lega, insorgono i comunisti. Se romagnaoggi mette online il banner del PD, intervengono quelli del PdL dicendo che c'è un conflitto di interessi. Se romagnaoggi mette online il banner di Bartolini, intervengono quelli del PD dicendo che romagnoaggi è vicino alla destra. Se romagnaoggi mette su una notizia della Lega, si dice che c'è poco spazio per il PD. Se romagnaoggi mette online una notizia del PD, si dice che è grazie a Di Maio. I quotidiani online, da quel poco che sò, non ricevono UN euro di finanziamento pubblico come invece prendono i cartacei ed è ovvio che fanno pubblicità a pagamento a chiunque è disposto a pagare. Vi sembra così strano? Vi rendete conto di quanto siete ridicoli?

  • Avatar anonimo di militant
    militant

    E' davvero inquietante vedere la connivenza tra il Pd forlivese e la Lega Nord. E fa anche un pò ridere vedere che una volta finiti ii bagordi del Pd, inizieranno quelli della Lega Nord... Ma fin qui nulla di scandaloso, ciò che desta scalpore dalle prime indiscrezioni, è che la festa della Lega si terrà esattamente nello stesso luogo di quella del Pd e che anche le attrezzature (tendoni, cucina, palco...) saranno le stesse. Ma non è finita qui, la Joint-Venture tra il Pd forlivese e la Lega raggiunge l'apice con l'area dibattiti, che saranno inaugurati dai rispettivi segretari provinciali: Di Maio (del Pd, nonché direttore di RomagnaOggi non nuovo ad ospitare la pubblicità leghista sul suo portale) e Morrone (Lega) che apriranno le danze della festa "padana", per poi lasciare il sipario nel secondo giorno di dibatti al duo Balzani-Tosi, rispettivamente sindaco di Forlì per il Pd e l'ultra leghista sindaco di Verona, noto per le sue frequentazioni con gli ambienti della estrema destra veneta, tra cui il Vento Fronte Skinhead. Mal il Pd non è nuovo a fascinazioni nè tantomeno a quelle leghiste, era il 1995 quando D'Alema dichiarava che "la Lega era una costola della sinistra”... la storia ha dimostrato che in realtà era D'Alema ad essere una costola della destra... Più recentemente invece, mentre veniva avviata dalla Lega la politica dei respingimenti nel 2008 (tanto inumana, quanto inutile), il sindaco di Torino Chiamparino (Pd) ha dichiarato candidamente che era possibile l' alleanza con la Lega Nord... Il Pd, oltre a non aver nulla a che fare con la sinistra, getta definitivamente la maschera e si ritrova ad essere nientemeno che un'interlocutore di uno dei partiti più reazionari che questo paese abbia mai conosciuto. A buon intenditor...

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    @matteol: ho detto 100 anni per dare l'idea, è ovvio che la contrapposizione sinistra-DC (ora centrodestra) ha senso solo dal dopoguerra, un po' di elasticità mentale per favore. Come è ovvio che da questo momento comincia il declino della città di Forlì, a parte i primi decenni di boom economico. Come vedi la storia la conosco molto bene. L'unica speranza è che i caproni che votano la sinistra "perchè sì" cambino dalla bandiera rossa alla bandiera verde, come sta già succedendo. Ecco perchè gli esponenti PD hanno tanta paura, farneticando con banalità e pregiudizi come si vede bene dal commento 37. Ma gli elettori ormai ne hanno basta di essere presi in giro, ed abbandonano la sinistra per la Lega.

  • Avatar anonimo di il vichingo
    il vichingo

    accidenti ...... che acrimonia............ Bersani va alla festa del PD.... Casini dell'UDC Berlusconi (va be'.... quello è dappertutto) e Bossi andrà ala festa della Lega... La PADANIA esiste così come esiste il comunismo, il capitalismo ecc. Sono ideali che gruppi di persone sognano di raggiungere. Non capisco proprio perchè la Lega e chi vota Lega secondo l'opinione comune romagnola debba vergognarsene....

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Sia benvenuto Umberto nell'ospitale Romagna non vedo l'ora che mtvaccari (patetica) lo aiuti a spengnere le candeline della torta di compleanno! Vengano i padani li aspettiamo, chissà se si capiranno con gli esponenti locali della lega, che son tutti mezzi terroni, ci vorrà l'interprete.

  • Avatar anonimo di materazzi
    materazzi

    L'effetto che farà ai forlivesi l'arrivo dei padani in conferenza è lo stesso che si ha dopo aver mangiato otto piatti di pasta e fagioli.......nà turbolenza incredibile. Pant....ho già i dolori!!!.

  • Avatar anonimo di minotauro
    minotauro

    Sto leggendo dei commenti veramente divertenti,spero che gli amici della lega organizzino più spesso delle feste e che torni ancora il senatur,magari anche Maroni,Calderoli, il trota, e il pezzo....forte( inteso come stazza) Borghezio. Ma secondo me il bello deve ancora venire con l'intervento di Bossi, e sopratutto con l'astuzia di Pini. Grande Pini,ciao come stai? Grazie per tutti quei soldi che hai fatto arrivare a Corniolo! Per fortuna che ci sei tu! Veramente spassoso. Altro che il circo di Praga!

  • Avatar anonimo di Piirpa
    Piirpa

    Visto che a qualche mente eccelsa piacerebbe che la politica fosse introdotta nella scuola potrrebbe prendere esempio dalla storia: A quattro anni un bambino italiano diventa figlio del Po e indossa la sua prima camicia verde. A otto diventa "trota" e a quattordici "sole delle alpi". Analogamente le ragazze, dopo essere state figlie del sole delle alpi, sono organizzate prima nelle piccole padane e poi nelle giovani padane. Gli studenti universitari vengono organizzati nei Gruppi Universitari Padani (GuP). ...eccetto il Trota che all'università non ci andrà mai....ma è già in politica per evidenti meriti personali!!! AHAHHAHA se non ci fosse da essere preoccupati sarebbe anche divertente!!!

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Come Adro? O come ARZIGNANO???? C'è di che scegliere.....

  • Avatar anonimo di Brenno
    Brenno

    ... come Adro? si, grazie.

  • Avatar anonimo di Marco Valli
    Marco Valli

    Il "Ministro degli Interni" Padano Borghezio propone misure di polizia efficaci: "Dovremmo dotare le forze dell' ordine di uno strumento deterrente energico ed efficace: i proiettili di gomma". Pure lui come il collega Boso non si dichiara razzista anzi: "Le katanghesi! Le ho provate invece quando sono stato in Africa, nello Zaire. Prodotto notevole. Mica come le bruttone nigeriane che battono da noi". Il sindaco di Treviso Gentilini invita i cacciatori a risolvere il problema degli extracomunitari sapientemente travestiti "come leprotti". Su di loro non nutre nessun pregiudizio: "Fosse per me gli immigrati li schederei a uno a uno. Purtroppo la legge non lo consente. Errore. È dimostrato che portano ogni genere di malattia: tbc, scabbia, Aids, epatite...". Comunque sulle prostitute di colore è tollerante: "Cosa vuole, le prostitute sono le navi scuola dei giovani! Chiudo un occhio". Tre anni fa la "Padania" scriveva:"Quando ci libererete dai negri, dalle puttane, dai criminali, dai ladri extracomunitari, dagli stupratori color nocciola e dagli zingari che infestano le nostre case, le nostre spiagge, le nostre vite, le nostre menti? Sbatteteli fuori questi maledetti!". Bossi in tutto questo marasma interpreta la parte del moderato: "Nei prossimi dieci anni vogliono portare in Padania 13 o 15 milioni di immigrati, per tenere nella colonia romano-congolese questa maledetta razza padana, razza pura, razza eletta", "Glielo saniamo noi il cranio a questi matti che vogliono le sanatorie. Altro che 250 mila immigrati, coi parenti si arriva a tre milioni. E se si ammettono anche i cugini è una catena aperta. C' è poi da aggiungere che i musulmani possono avere quattro mogli: e dove le mettiamo le suocere?". E poi rassicura:"Noi non siamo razzisti, per me tutti gli uomini sono uguali, hanno la medesima dignità. Il più nero dei neri ha gli stessi diritti del mio vicino di casa. Però a casa sua".

  • Avatar anonimo di Marco Valli
    Marco Valli

    Boso sulla schedatura delle impronte dei piedi agli extracomunitari è entusiasta: "Dai piedi si può risalire ai "tracciati particolari" delle tribù", e anche se non si dichiara razzista nei confronti delle nere -"Me ne son fatte di tutti i colori"- non dimostra un particolre amore per gli extracomunitari: "Bisognerebbe metterli sul nevaio del Bianco: da una parte potremmo contarli tutti bene, dall'altra potrebbero macinare il ghiaccio per fare granite alla menta". Dimostra di avere le idee molto chiare su come rimpatriare i clandestini: "Dovremmo rimpatriare i clandestini con gli Hercules C130 dell' Aeronautica militare. Intanto perché su gli aerei di linea possono violentare le hostess e va ben che certe donne sono porcellone e ci provano gusto, però... Ma c' è un altro motivo. Sapete cosa fanno quelli prima di partire? Si sporcano in modo indecente, così puzzano e i passeggeri non l i fanno prendere su. Sugli aerei militari, invece, con una bella pompa li annaffiamo tutti senza troppe storie". E l'atterraggio? Non è un problema: "Ogni extracomunitario viene fornito di un bel paracadute. Così quando si arriva in zona loro, si apre il portellone e li si paracaduta giù".

  • Avatar anonimo di Piirpa
    Piirpa

    ....chi lo spega a questi signori dalla testa un po dura che la PADANIA NON ESISTE!?!?!? ....esiste solo nelle menti bacate di chi vota quel branco di buzzurri dal fazzoletto verde a cui purtroppo contribuisco a pagare lo stipendio e la pensione dopo 2 anni emezzo!!! Oppure volete che Forlì diventi come Adro? https://www.leggo.it/articolo.php?id=79437

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Mamma mia d_a_v_i_d_e, ma tu sei patologico. Trova un mio post in questo sito dove dico di essere di sinistra, dai. Non ho MAI votato PCI, PD, Ulivo o come si chiamava, credo d'averlo detto altre volte. Se però critico la Lega e il PdL per te devo automaticamente essere un "comunista", certo. Si vede che più in là non c'arrivi, che ti devo dire. Contento te. I tuoi "100 anni di sinistra" mi hanno fatto fare una sonora risata, complimenti per la conoscenza della storia.

  • Avatar anonimo di Brenno
    Brenno

    @pecoranera ... mmm .. si gli articoli con più commenti sono sempre quelli che riguardano la Lega, questo mi fa molto piacere !!! bene o male non importa, l'importante è che se ne parli.

  • Avatar anonimo di Brenno
    Brenno

    Proteste, presidi, manifestazioni, potete fare quello che volete, la Lega ci sarà e ci sarà sempre, tanti o pochi non importa... quello che importa sono le parole di Bossi: «La Lega Nord è nata per liberare la Padania e non andremo in pensione sino a quando la Padania non sarà libera. I nostri figli porteranno avanti le nostre idee, le nostre cause, che non finiranno mai se non con la vittoria.»

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    davide non entro in merito dei sindacati,ma prendere campioni costosi è una presa in giro per quei poveretti.di quello che vuoi ma vorrei sentire i loro pareri.non è che si deve guardare solo alla scquadra...

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    mmmm...vedo che acchiappa l'articolo eh.... In fondo a Forlì è sempre stato così, razzisti nei confronti di chi solo la PENSA diversamente ! Mentre i democratici invitano personaggi di corrente politica opposta per dibattiti alle proprie feste! sarà divertente vedere il caos quella sera .. e l' anti-democraticità di chi andrà per protestare e scatenare polemiche !

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    @matteol: non sei certo nuovo di questo forum. Adesso vi vergognate anche di dire di essere di sinistra. (A parte il fatto che qui si parla di Bossi che non si capisce se è di destra o di sinistra). Se non ti vanno più bene le ex Feste dell'Unità -ora feste del PD allargate ai cattocomunisti- c'è sempre Beppe Grillo, vai insieme a simy e pirpa. Rispondimi come mai ai tempi di Buffalo Bill Forlì era la seconda città dellì Emilia Romagna ed ora dopo 100 anni di sinistra è una rovina. @simy: rivolgiti ai sindacati sulla mancanza di lavoro, anzichè dare la colpa a chi compra campioni. Inquietante l'iniziativa di Marco Valli: un corteo antirazzista contro chi? Il Ministro Bossi forse? Vogliamo tornare alla guerriglia, agli anni di piombo? Spero che la Questura sia adeguatamente informata. @Oriano: le sorgenti del Tevere sono romagnolissime per volere del sig. B. Mussolini.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    d_a_v_i_d_e, spiegami un po' dove avresti visto riferimenti alla sinistra in quel che ho scritto io. siete proprio monotematici, oh: se uno la pensa diversamente da voi è di sinistra, e allora giù con la solita tiritera. vai anche tu a mangiare una fetta di torta il 19, su.

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    concordo con pirpa..basta vedere quanto interessa il "popolo" con tutti i precari che arrivano a fine mese a fatica(se arrivano)uno si compra due super campioni tanto per ribadire il concetto che non valiamo niente.e poi i greeenevasori.....la regione romagna a me non ispira per niente perchè IO MI SENTO ITALIANA e da chi non si sente tale non deve venire a decidere per me.

  • Avatar anonimo di Marco Valli
    Marco Valli

    Anche gli antirazzisti forlivesi daranno il loro personale benvenuto a bossi. Ci si vede alle 20 nel parcheggio della banca all'incrocio tra via vespucci e via pandolfa.

  • Avatar anonimo di Oriano
    Oriano

    Quando Bossi e Pini saranno riusciti ad istituire la regione Romagna (per continuare a litigare sull'aeroporto e quant'altro), ci potremo godere lo spettacolo del Grande Capo Padano col Trota che andranno a riempire l'ampolla anche nelle romagnolissime sorgenti del Tevere. Peccato poi che dovrà versarla a Ostia, frazione del comune di Roma ladrona!

  • Avatar anonimo di Piirpa
    Piirpa

    poveri....sai quanto gliene frega al sig. Bossi radioelettra di noi terroni romagnoli....a lui frega solo di mantenere le chiappe salde alla poltrona sita in romaladrona e sistemare i sui affari, il trota e il triveneto padani evasorifiscali.... Degno compare del nano che non ha esitato nemmeno un momento a mandare all'aria l'italia democratica per evitare la galera e la bancarotta!! ....e voi che credete ancora alle favole che vi raccontano!!!

  • Avatar anonimo di sauroturroni
    sauroturroni

    secondo commento : più che una festa della lega, mi pare un tet a tet fra lega e pd . Segretari di partito , sindaci, eterni presidenti di fondazioni, tutti a correre e a interloquire con il razzismo, l'intolleranza , la xenofobia dei leghisti, che disprezzano l'Italia, la sua bandiera, il suo inno, le sue istituzioni. Per non citare quanto ha recentemente detto Casini a proposito di traffici con le banche e di affari con le quote latte. Bossi ha il diritto di venire a Forlì come qualunque altro a esprimere le sue opinioni. Credo però che i massimi responsabili politici e istituzionali del luogo abbiano il dovere di evitare di considerarli interlocutori .

  • Avatar anonimo di sauroturroni
    sauroturroni

    regione romagna : altri posti , altri costi, altre inutili spese. Le regioni , che hanno fallito la loro missione e sono diventate centri moltiplicatori della spesa, dovrebbero essere chiuse e la giungla di leggi diverse che hanno sfornato per complicare la vita ai cittadini e alle imprese dovrebbero essere soppresse : bastano quelle dello stato.

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Signor Sandro, mi dispiace se si è sentito offeso, è che proprio non capivo quello che voleva dire. Guardi che io non voglio e non devo certo prendere le difese di Bossi, ma le parole-chiave che lei ha citato possono essere riferite a qualsiasi colore politico, e andrebbero avvalorate da argomentazioni concrete. Se Bossi è arrogante, lo è molto di più una come la RosY Bindi, tanto per fare un esempio. @matteol Dopo un secolo di sinistra, guarda come è ridotto oggi il foro boario... una rovina come l'intera città. Vai pure alla Festa del PD.

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    @Sandro.... Chi paga le tasse è fiero di avere un Governo che fra alterne vicende,talvolta criticabili,talvolta meno , concretizzi piano piano l'idea del federalismo fiscale. ..... Per il resto a chi dice che l'arrivo di Bossi sia una bufala , scommetterei di più sulla bufala della presenza del sindaco Balzani , nel dibattito con Tosi di venerdì 17 (incontro davvero interessante fra l'altro)! lui sì che manca agli appuntamenti !O presenzia per 5 minuti , il tempo di sorridere, girare i tacchi e andarsene. Ma giusto dire vedremo! le critiche conserviamole per il poi... E chi ha il cuore così colmo di amarezza...si venga ad addolcire almeno la bocca con una fettina di torta il 19 !!!! :-)

  • Avatar anonimo di Sandro
    Sandro

    d_a_v_i-d_e@ Concordo con lei, la forma grammaticale di ciò che ho scritto alle 17,46 sicuramente non è corretta., ma la sostanza si. Non tutti sono bravi come lei, ma sicuramente la sostanza di ciò che ho scritto rimane. Le parole chiavi che io ho voluto esprimere sono semplici ma significative: pre-giudizi; arroganza; ipocrisia; serietà; superficialità; sino a sfiorare la menzogna. Questi sono pensieri di una semplice persona che paga le tasse, che sino adesso ha ancora la possibilità di votare. Un semplice cittadino che ne ha scatole piene di pensa di avere la verità in mano a discapito dell'intera collettività. Grazie signor d_a_v_i_d_e il suo commento è la dimostrazione ancora di più di quanta boria vi sono in certe persone.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Beh, al Foro Boario nel 1906 è venuto Buffalo Bill con il suo circo, a più di un secolo di distanza può benissimo venire Bossi col suo. Qualche anno fa sarei anche stato tentato di andare ad ascoltarlo, ma visto come si è comportata la Lega negli ultimi anni penso proprio che avrò di meglio da fare.

Commenti meno recenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -