Forlì, botti di Capodanno: come difendere gli amici a quattro zampe

Forlì, botti di Capodanno: come difendere gli amici a quattro zampe

Forlì, botti di Capodanno: come difendere gli amici a quattro zampe

FORLI' - La Lega Nazionale per la Difesa del Cane di Forlì esprime il proprio apprezzamento per l'ordinanza emanata dal Sindaco della città, Roberto Balzani, che prevede il divieto di utilizzo dei prodotti pirotecnici, in strade, piazze fiancheggiate da edifici, parchi e giardini pubblici, quando il loro uso arreca molestia, disturbo o situazioni di disagio, di pericolo e di danno alle persone, agli animali e alle cose.

 

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane invita tutti i cittadini che amano e rispettano la vita a dare un segno di grande civiltà e a non festeggiare l'arrivo del nuovo anno con i "botti di capodanno"che rivelano ogni anno la loro pericolosità, spesso letale, per gli esseri più indifesi, umani e non.

Gli animali hanno l'udito molto più sviluppato di quello umano e i forti rumori li gettano letteralmente nel panico, inducendoli a reazioni istintive e incontrollate come gettarsi nel vuoto, divincolarsi follemente per strappare la catena, scavalcare recinzioni e fuggire in strada, mettendo seriamente a repentaglio la loro incolumità e quella degli altri.

 

Ecco alcuni accorgimenti che la Lega Nazionale per la Difesa del Cane suggerisce di adottare a San Silvestro per chi possiede cani:

Cosa fare con un cane che sta all'aperto:

- Sistemarlo in un locale chiuso, conosciuto e sicuro mettendogli a disposizione il suo giaciglio e alcuni oggetti a lui familiari (es. i suoi giochi, le ciotole e qualcosa da rosicchiare).

- Eliminare tutto ciò che potrebbe ferirlo nel caso tentasse comunque una fuga.

- Se il cane è legato, slegarlo e sistemarlo come nel caso precedente: un cane legato, se terrorizzato, potrebbe ferirsi gravemente.

- Se vive in un box esterno, verificare che sia sufficientemente sicuro e protetto, altrimenti sistemarlo come nei casi precedenti.

- Verificare l'integrità della recinzione e fare molta attenzione: se riuscisse ad uscire, potrebbe perdersi per sempre!

Cosa fare con un cane che resta a casa da solo:
- Lasciare le luci accese;

Lasciare le porte aperte;

- Il suo giaciglio deve essere ben raggiungibile;

- Non lasciare oggetti che lo possano ferire;

- Lasciare a disposizione i suoi giochi e qualcosa da rosicchiare;

- A mezzanotte fare squillare il telefono, potrebbe distrarlo ed eventualmente calmarlo udendo un suono conosciuto e rassicurante.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di pasta
    pasta

    bisognerebbe pure difendere chi non le capisce queste cose e continua a "difendere" l'usanza dinamitarda

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -