Forlì, bracconiere rifiuta di pagare il risarcimento al Wwf, la Cassazione gli dà torto

Forlì, bracconiere rifiuta di pagare il risarcimento al Wwf, la Cassazione gli dà torto

Forlì, bracconiere rifiuta di pagare il risarcimento al Wwf, la Cassazione gli dà torto

FORLI' - Si rifiutò di pagare il risarcimento all'associazione ambientalista che si era costituita parte civile contro di lui, ma per questo è finito condannato una seconda volta dalla Corte di Cassazione. Tutto ha origine da un processo che si è tenuto nel 2009 al tribunale di Forlì contro un bracconiere: era accusato di catturare uccelli con le reti. Il reato nel frattempo si è prescritto, ma la Corte di Cassazione ha imposto al bracconiere di pagare comunque per il danno alla fauna.

 

Infatti, al processo di primo grado nel tribunale forlivese il giudice aveva imposto anche il pagamento al Wwf, che si era costituito parte civile. Un'imposizione che non era piaciuta per niente all'uccellatore, che si è rifiutato di pagare il risarcimento e ha portato la questione fino in Cassazione. Ricevendo però per la seconda volta un rifiuto delle proprie ragioni. La notizia è dettagliata nell'edizione di venerdì mattina del Corriere Romagna.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di sauroturroni
    sauroturroni

    la sentenza è esemplare. Mi auguro che tutti i bracconieri vengano perseguiti come si deve e che debbano pagare a caro prezzo questo loro disgustoso e barbaro comportamento. Purtroppo nella nostra provincia la barbara pratica del bracconaggio è molto diffusa e anche coperta da personaggi che hanno ruoli importanti. Il WWF, lo dico per l'anonimo sig.P.K, e altre associazioni aventi lo stesso status sono riconosciute dalla legge come portatrici di interessi generali e per questo motivo, come tali possono stare in giudizio, fare ricorsi, costituirsi parte civile ecc. Ogni volta il giudice verifica se l'associazione, in quella particolare circostanza operi a difesa degli interessi collettivi che essa persegue e una volta che lo accerta la ammette in giudizio. così è stato anche in questo caso.

  • Avatar anonimo di P.Kc.
    P.Kc.

    Un sentenza soprendente, il bracconiere ha causato un danno all' intera comunità non ad una associazione , gli uccelli mica erano del WWF. BOH!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -