Forlì: caccia abusiva, denunciato un pensionato cacciatore

Forlì: caccia abusiva, denunciato un pensionato cacciatore

Forlì: caccia abusiva, denunciato un pensionato cacciatore

FORLI' - Il personale del Corpo Forestale di Stato di Forlì ha denunciato a piede libero per violazione della legge sulla caccia abusiva e per l'uccellagione un pensionato di 74 anni. La pattuglia, formata da personale del Comando Stazione Forestale di Forlì e di Predappio, mercoledì pomeriggio hanno svolto un servizio nella prima periferia di Forlì. Nei pressi dell'autostrada A14 hanno individuato davanti ad fabbricato rurale una voliera con dentro uccelli protetti e non cacciabili.

 

I militari hanno pertanto deciso di effettuare un controllo amministrativo del cacciatore che, nel capanno vicino a casa, teneva diversi uccelli da richiamo in piccole gabbiette con regolari documenti di provenienza. Ma in tre voliere a parte c'erano tre storni, una gazza e una tortora, tutti uccelli appartenenti alla fauna selvatica, tutelati e non cacciabili, che risultavano tenuti abusivamente senza nessun anello di identificazione.

 

Così si è provveduto al sequestro degli uccelli. Nel corso di una successiva perquisizione sono spuntati anche tre chili e mezzo di polvere da sparo non denunciata, trappole di grandi e piccole dimensioni in metallo per uccelli, una rete per l'uccellagione, 15 bastoncini o palmelle per la cattura abusiva di fauna selvatica.

 

L'anziano cacciatore deve ora rispondere per una serie di reati, puniti dalla legge 157 del 1992: per la cattura e la detenzione della fauna selvatica protetta, per l'esercizio dell'uccellagione, per la caccia effettuata con mezzi non consentiti, per la detenzione di polvere da sparo senza l'autorizzazione di pubblica sicurezza. Gli animali vivi sequestrati sono stati consegnati al centro di recupero della Provincia. 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Naccarato, Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato in proposito ha dichiarato: "Il Corpo Forestale dello Stato è intervenuto a difesa della fauna selvatica, tutelata dalle leggi dello Stato e della Regione Emilia Romagna, per eliminare il commercio abusivo degli uccelli da richiamo."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -