Forlì, caso Sapro. Il PdL chiede una commissione d'inchiesta

Forlì, caso Sapro. Il PdL chiede una commissione d'inchiesta

Forlì, caso Sapro. Il PdL chiede una commissione d'inchiesta

FORLI' - Il gruppo del Pdl in consiglio comunale a Forlì chiede una commissione d'inchiesta consigliare sulla vicenda Sapro, la società pubblica per l'insediamento industriale che si avvia al fallimento. Per il Pdl in particolare "salvaguardare il patrimonio immobiliare detenuto da Sapro e di cui il 33% è in quota al Comune di Forlì, di rendere attraente il nostro territorio per insediamenti industriali, artigianali a prezzi calmierati e non scatenare una feroce speculazione".

 

Il Pdl quindi chiederà "la nomina di una Commissione consiliare d'inchiesta che accerti le responsabilità degli amministratori di Sapro e dei precedenti amministratori comunali, nonché l'ammontare del danno cagionato alle casse del Comune. Da dieci anni i gruppi di opposizione hanno denunciato inutilmente la deviazione della mission e della gestione di SAPRO ed oggi il danno verrà pagato dalla collettività".

 

Infine per i berlusconiani "la vicenda nella sua delicatezza ha profili anche politici perché oggi il Sindaco di Forlì è chiamato a sconfessare scelte politiche compiute dalle precedenti amministrazioni".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -