Forlì, centro storico. Prove tecniche di collaborazione bi-partisan su una mozione PdL

Forlì, centro storico. Prove tecniche di collaborazione bi-partisan su una mozione PdL

Forlì, centro storico. Prove tecniche di collaborazione bi-partisan su una mozione PdL

FORLI' - Si tenta la convergenza su un documento dell'opposizione relativo al centro storico. Nel corso del Consiglio comunale di lunedì pomeriggio i gruppi consigliari hanno dato la loro disponibilità a concordare un testo comune di una mozione proposta dal PdL, dove lo stesso primo proponente, Alessandro Rondoni, si è detto disponibile a effettuare delle modifiche per tentare una convergenza. La palla passa alla conferenza dei capigruppo.

 

Nel suo documento Rondoni e il PdL hanno chiesto di "annullare i rincari dei parcheggi, sosta gratis sabato pomeriggio, eliminazione dei blocchi traffico, parcheggi interrati e multipiano, in particolare in piazza Montefeltro, servizio taxi a prezzi calmierati, limitare alcune tipologie commerciali come i call center, illuminazione serale più forte, locazione calmierata ai giovani e alle famiglie e aprire la sera biblioteca Saffi"

 

Attacca Rondoni: "Il sindaco ha riconosciuto in una sua dichiarazione in commissione che i piani regolatori hanno sbagliato la previsione di crescita della popolazione. E nel suo piano c'è soprattutto Sirio. Attenzione ad usarlo: va contestualizzato in un progetto. Se serve solo per fare più multe allontana il cittadino, se rientra in un progetto di facilitazione dell'accesso in centro allo può essere accettato".

 

Per Federico Balestra, capogruppo dell'Idv, "ci sono delle proposte che potrebbero essere un valore aggiunto e l'inizio di una collaborazione sul centro storico. Personalmente vorrei che il progetto di centro storico fosse condiviso da tutti. In particolare esprimo appoggio alla biblioteca Saffi aperta la sera". Anche la capogruppo del Pd Veronica Zanetti apre: "Condividiamo lo spirito della mozione, il centro storico è uno dei punti programmatici, ma non la possiamo appoggiare per una serie di constatazioni in premessa che non ci trovano d'accordo".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    L'illuminazione non deve essere più forte (tipo quelle orrende luci arancioni che mettono ovunque) ma di qualità come in piazza Cavour e Saffi.

  • Avatar anonimo di EliFiore
    EliFiore

    Migliorare l'illuminazione è sicuramente una priorità, sarebbe bello approfittarne per studiare un bel sistema con energie rinnovabili!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -