Forlì-Cesena, 25 aprile. Bulbi: "Tanti significati"

Forlì-Cesena, 25 aprile. Bulbi: "Tanti significati"

Bulbi assieme a Napolitano nel giorno della consegna della medaglia d'oro alla Provincia di Forlì-Cesena

Tanti significati, quest'anno, nella ricorrenza del 25 aprile. Il tradizionale anniversario della Liberazione del nostro paese dalla dittatura Nazifascista s'inserisce, infatti, nelle celebrazioni del 150° dell'Unità d'Italia e coincide, con la festa del Lunedì dell'Angelo in cui fu annunciata la Risurrezione.


 Tre fatti fra loro distinti, ma per nulla distanti tra loro. Sofferenza, martirio e rinascita sono, infatti, i termini che accomunano queste tre importanti ricorrenze.

L'unità della nostra patria fu, infatti, il frutto del sacrificio di tanti uomini e donne che offrirono la vita per costruire una nazione grande e moderna.

 

Nemmeno un secolo dopo, migliaia di italiani si immolarono per liberare il paese dal giogo della dittatura e dall'orrore della guerra così da ristabilirvi la democrazia nel nuovo assetto repubblicano.

 

Celebrare insieme queste ricorrenze ci permette, allora, di ricollocare, nel loro giusto spazio, i principi di democrazia, di libertà e di solidarietà sociale, sanciti dalla nostra Carta costituzionale; principi che hanno assicurato al Paese oltre sessant'anni di pace, di prosperità e di uguaglianza sostanziale.

 

La Librazione dev'essere però anche la presa di coscienza di una realtà attuale e presente, che si rinnova giorno per giorno: la realtà di vivere in uno Stato di diritto, in un ordinamento democratico fondato sulla sovranità popolare e su valori ormai indiscussi e condivisi dalla stragrande maggioranza del popolo italiano.


 La Festa del 25 aprile sia, dunque, l'occasione per rinnovare il nostro impegno a lavorare per la soluzione dei problemi che oggi si pongono davanti a noi, nutriti però di un più forte senso dell'Italia e dell'essere italiani, di un rinnovato senso della nostra missione per il futuro del paese.

 

Guardiamo dunque avanti, ma traendo dalle nostre radici, la linfa per rinnovare, riformare e rilanciare quanto di meglio esprime la nostra comunità.

 

Massimo Bulbi

Presidente Provincia Forlì-Cesena

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -