Forlì-Cesena, allarme di Anpi: "Solidali con Napolitano, giusta la sentenza sul lodo Alfano"

Forlì-Cesena, allarme di Anpi: "Solidali con Napolitano, giusta la sentenza sul lodo Alfano"

FORLI' - Anche l'Anpi forlivese-cesenate esprime "grande preoccupazione" per il clima politico scaturito dopo la sentenza della Corte Costituzionale sul lodo Alfano. Il Comitato Provinciale dell'ANPI considera il pronunciamento della corte "pienamente coerente con il dettato della Costituzione laddove si dichiara che la legge è uguale per tutti e che la costituzione non può essere modificata con legge ordinaria".

 

"La reazione del Presidente del Consiglio nei confronti della Corte Costituzionale e del Presidente dell Repubblica - sostiene l'associazione dei partigiani italiani - configura una concezione dello stato non corrispondente al principio di autonomia e di equilibrio tra i poteri che la Costituzione ha disegnato".

 

L'ANPI di Forlì-Cesena intende esprimere al Presidente della Repubblica e ai giudici della Corte Costituzionale "la piena solidarietà e l'invito a procedere nell'esercizio delle loro funzioni nel pieno rispetto dei principi di autonomia della Costituzione così come è avvenuto anche in questo caso".

 

Nello stesso stempo il comitato provinciale dell'associazione partigiana afferma che "a fronte dei ribaditi tentativi di cambiare la Costituzione e di modificare l'assetto  dei poteri l'ANPI,  come ha già fatto in passato, sarà in prima fila nel lottare contro ipotesi che possano modificare o stravolgere il sistema democratico indicato dalla Carta Costituzionale nata dalla Resistenza".

 

Il Comitato Provinciale dell'ANPI, dà mandato al Presidente provinciale dell'associazione, Carlo Sarpieri, "affinché siano organizzati incontri con le forze politiche democratiche ed antifasciste per valutare ed attuare iniziative di salvaguardia della Costituzione". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -