Forlì-Cesena, aperto il bando per fornire prodotti del territorio alle mense

Forlì-Cesena, aperto il bando per fornire prodotti del territorio alle mense

La Provincia di Forlì-Cesena ha aperto il bando di manifestazione d'interesse per l'inverno 2010 per la costituzione di una lista di imprese agricole, artigianali e piccole medie imprese, del settore agro-alimentare, per la promozione delle vocazioni produttive del territorio e la tutela delle produzioni di qualità e delle tradizioni alimentari locali. Obiettivo della creazione della lista è la fornitura di prodotti e servizi di qualità (biologico, DOP, IGP, tipici e tradizionali), combinati con azioni di informazione ed educazione alimentare, destinati alla ristorazione collettiva del territorio provinciale.  

 

Le Amministrazioni che gestiscono la ristorazione collettiva potranno utilizzare tale lista al fine di individuare le imprese, sulla base della gara ristretta con comparazione economica più vantaggiosa, per la fornitura combinata di prodotti di qualità e servizi di informazione-educazione al consumatore in base all'art.125 (per fornitura di beni e servizi per importi fino a 200.000 Euro) del codice dei contratti pubblici (d.lgs 163/2006). L'inserimento nella lista non comporta alcun obbligo o impegno da parte dell'Amministrazione provinciale e delle Amministrazioni che gestiscono i servizi di ristorazione. La lista resterà aperta ed aggiornata ogni sei mesi a partire dal 30 ottobre 2010 e fino a tutto l'anno 2013.  

 

Le dichiarazioni di conferma di adesione alla lista in essere devono essere presentate alla sede delle Provincia di Forlì-Cesena entro il 30 ottobre 2010, unitamente alla necessaria documentazione tecnica ed amministrativa. Stessa scadenza per le manifestazioni di interesse relative ad un nuovo inserimento.

 

La documentazione per aderire è scaricabile nella sezione ‘Servizio agricoltura informa' sul sito www.provincia.fc.it/agricoltura.   L'iniziativa rientra nell'ambito del "Programma di tutela del consumatore e della salute 2007-2013" della Commissione Europea. Su tale base, la Regione Emilia-Romagna ha scelto, già con la legge n. 29 del 4/11/2002, di introdurre l'uso di alimenti biologici nelle mense scolastiche della regione, insieme all'utilizzo di prodotti tipici e tradizionali. A tal fine è stato istituito il sito www.sportellomensebio.it.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -