Forlì-Cesena, approvato dalla giunta provinciale l'aumento dell'imposta sulle RC auto

Forlì-Cesena, approvato dalla giunta provinciale l'aumento dell'imposta sulle RC auto

Forlì-Cesena, approvato dalla giunta provinciale l'aumento dell'imposta sulle RC auto

FORLI' - La giunta provinciale, dando applicazione al decreto di attuazione del federalismo fiscale (Decreto legislativo n 68/2011), ha approvato martedì, su proposta dell'assessore al Bilancio, Maurizio Brunelli, l'aumento del 3,5% dell'imposta sulle RC auto, portando l'aliquota dal 12,5% al 16%. L'approvazione degli aumenti delle imposte è, infatti, di competenza della giunta mentre il consiglio sarà chiamato, il 30 giugno prossimo, ad approvare le conseguenti variazioni di bilancio.

 

Il ritocco dell'imposta sulle RC auto inciderà, nelle tasche degli automobilisti, per il 3,1%, ipotizzando, su una polizza media di 500 euro, un aumento della spesa per l'assicurato di circa 15 euro in più. Le maggiori entrate, sul bilancio 2011, derivanti da questa misura, saranno di circa 1 milione e 500 mila euro per il quadrimestre settembre-dicembre, prevedendo la decorrenza dell'aumento sulle polizze a partire dal 1° settembre 2011.

 

900mila euro saranno destinati a far fronte alle minori entrate ordinarie legate alle sanzioni stradali determinate dagli autovelox; 300mila euro andranno a far fronte alle minori entrate tributarie derivanti dall'addizionale sul consumo di energia elettrica sulle utenze non domestiche; 300mila euro, infine saranno utilizzate per finanziare interventi urgenti di manutenzione straordinaria per gli edifici scolastici e la loro messa in sicurezza.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo aumento - spiega Maurizio Brunelli, assessore al Bilancio - si è reso indispensabile per la costante riduzione delle entrate per la Provincia, determinatasi in questi anni, e appesantita ulteriormente dai tagli ai trasferimenti approvati con la manovra estiva del 2010. Ciò ha comportato una riduzione delle entrate per trasferimenti di 1 milione e 100 mila euro nel 2011 e di 1 milione e 800 mila euro nel 2012 a fronte però di un costante aumento delle spese da effettuare per la manutenzione degli edifici scolastici e delle strade. Quest'ultimo dovuto, in particolare, agli eventi atmosferici del febbraio/marzo scorso, che hanno portato la spesa per la manutenzione stradale a 2 milioni e 250 mila euro; un aumento di oltre 300 mila euro'.

Commenti (14)

  • Avatar anonimo di annibale
    annibale

    non ho parole per lo schifo che fanno. ridicola difesa di un istituto che fa poco, conta poco....inutile direi.

  • Avatar anonimo di Sor Perozzi
    Sor Perozzi

    @paolo reloaded Mi auguro che lei sia solo distratto e non accecato dall'ideologia al punto da difendere l'indifendibile. Per stessa ammissione della provincia, questo iniquo balzello andrà a coprire le minori entrate da sanzioni stradali e tasse sui consumi elettrici. Quindi NON c'entrano un bel nulla i tagli del governo. Qui si parla di scelte scellerate di un ente (nella migliore delle ipotesi) inutile, capace solo di salassare - per di più con criteri a dir poco censurabili - i cittadini.

  • Avatar anonimo di franco61
    franco61

    quello che assolutamente non sopporto è che questo aumento debba andare a coprire le minori entrate ordinarie legate alle sanzioni stradali determinate dagli autovelox!!! Alla faccia di chi dice che vengono messi per la sicurezza!!!! Vengono usati solo per fare cassa avvalendosi di un codice della strada assurdo con dei limiti imbecilli!!! Fermassero gli ubriachi e i drogati al volante se vogliono giustamente fare prevenzione e migliorare la sicurezza. Ah dimenticavo, che sciocco, è piu' facile e meno pericoloso mettere un macchinetta che ti fà una bella foto che fermare drogati e ubriachi!! Basta con sta storia che è la velocità la causa degli incidenti ( che velocità pericolosa superare i cinquanta o settanta in strade magari in mezzo alla campagna di notte con quattro case ai lati......).La vera causa degli incidenti è che guidano un sacco di tossici e alcolizzati!! Per i signori della lega e del pdl: perchè non abolite le province come spesso detto in campagna elettorale specie dal pdl ? Avevo un caro amico che lavorava in provincia che una volta mi disse: penso che oltre che ad essere inutili siamo anche dannosi..... PS. E COMUNQUE NON DIMENTICHIAMOCI CHE SIAMO IN UN PAESE RIDOTTO COSI' COM'E' PERCHE' ALMENO Il 50 PER CENTO DEI CONTRIBUENTI EVADE LE TASSE SPUDORATAMENTE. IL MALE MAGGIORE STA SEMPRE LI ' E, CHECCHE' SE NE DICA, NON C'E' LA VOLONTA POLITICA DI TROVARLA TUTTA QUESTA BELLA GENTE.....ANZI TI FANNO I CONDONI I BASTARDI!!!

  • Avatar anonimo di paolo reloaded
    paolo reloaded

    miki il tuo esempio non calza per niente, la provincia sta solo utilizzando gli strumenti (messi a sua dispozione dal tanto amato federalismo fiscale) per poter far fronte ai mancati finanziamenti dello stato. non si tratta di rubare niente a nessuno. Se tutti facessero la loro parte e si combattesse per prima cosa contro chi le tasse non le paga o contro i condoni e gli scudi fiscali gli onesti pagherebbero di meno, questa cosa a Berlusconi non va bene visto che per primo incita a non pagare le tasse cosa molto diversa rispetto alle opposizioni. PS a casa mia se mancano i soldi ci rimbocchiamo le maniche e puoi star sicuro che se fai così non mancano mai!

  • Avatar anonimo di miky
    miky

    paolo reloaded A casa mia, se i soldi mancano, facciamo una cosa molto semplice: RISPARMIAMO. Non ci pensiamo neanche, di andarli a prendere dove sono (nei conti correnti dei nostri vicini, per esempio, o a rubare in banca....) RISPARMIO,CONTENIMENTO DELLE SPESE. E' inutile e sterile la polemica sul federalismo, ed è una polemica fra poveri, fra vittime di questa classe politica che, pur di mantenere il proprio orto di voti e di privilegi, usa il solito metodo: mancano i soldi ? aumentiamo le tasse.

  • Avatar anonimo di paolo reloaded
    paolo reloaded

    Cari amici PDLini cari amici della Lega di cosa vi lamentate? non eravate voi che volevate il federelismo fiscale? eccovelo servito! Prima di criticare andate a vedere nelle province da voi governate (quelle che la Lega non vuole più abolire) quali sono stati gli aumenti della RC. Se Roma non finanzia più i territori questi in qualche modo devono poter fare cassa, è solo l'inizio (spero non della fine!). Ma vi rendete conto di che razza di gente avete eletto?

  • Avatar anonimo di Marafone
    Marafone

    Tanto hanno la certezza di essere rieletti ...

  • Avatar anonimo di Annibale II°
    Annibale II°

    il bulboventre deve riempirsi....come Jabba di guerre stellari!!! il criceto gonfierà le gote....ma l'impero perderà.

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    semplicemente ridicoli. totalmente incapaci di amministrare.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Se i soldi mancano da una parte bisogna prenderli dall'altra, c'e' poco da fare. Anche Tremonti in questi giorni e' alle prese con gli stessi problemi. D'accordissimo sull'abolire le province, ma fanno comodo a troppa gente (di destra, sinistra, centro, sopra, sotto, conta poco...)

  • Avatar anonimo di miky
    miky

    SI DEVONO VERGOGNARE !!! 1° - ecco perchè non si fa niente a livello nazionale per calmierare i costo della RCA Auto: più l'assicurazione aumenta e più le loro percentiali lievitano. 2° - alla fine dell'anno 2010 tutti (Comuni - Provincia - Regione ) si sono affrettati a fare concorsi per stabilizzare in organico quanta più gente potevano, poi adesso i soldi non ci sono e si va sempre alla tasca dei cittadini. In più, invece di pensare ad avviarsi alla abolizione delle province, questi le incrementano di personale ??? 3° - E chiudere i vari buchi delle partecipate, quanto incide sulla mancanza di liquidità della Provincia ??? 4° - ma credono proprio di poterci sempre spremere come limoni ? quì aumentano le tasse e diminuiscono i servizi, per fare un piccolo esempio che interessa proprio noi automobilisti: a fronte dell'assunzione di 5 cantonieri, quest'anno in molte strade lo sfalcio dell'erba ai lati della carreggiata non è stato effettuato, causando una pericolosa diminuzione della visibilità in prossimità degli incroci...... ma già, se gli incidenti aumentano, aumentano anche le polizze auto, quindi, forse, quello che per noi è un mancato servizio, per Loro si traduce in un investimento per il futuro. Questa classe politica ci porterà alla FAME. E un appello a quella che quì è l'opposizione: non capisco perchè non si dia eco e visibilità a queste incongruenze del PD, mentre a livello nazionale c'è un Bersani che moralizza, noi quì, a livello locale, ne vediamo di tutti i colori, ma nulla informa compiutamente l'opinione pubblica. Bohhhhhhh Opposizioneeeee......se ci siete battete un colpo ! Oppure dobbiamo pensare che quando c'è da far soldi........

  • Avatar anonimo di benni
    benni

    Premesso che se aumentano le tasse la colpa è di Berlusconi per definizione Ma non ho capito una cosa: 900mila euro saranno destinati a far fronte alle minori entrate ordinarie legate alle sanzioni stradali determinate dagli autovelox ??? Evidentemente la provincia ha sbagliato i conti prevedendo un importo di multe che non potrà raggiungere ... W la legalità al volante.. e comunque zitti e pagate .. e sperate di non fare un incidente con uno dei sempre più numerosi evasori che girano senza assicurazione dell'auto

  • Avatar anonimo di extra
    extra

    La soluzione c'è...abolire le province e le poche e residue competenze passarle alle regioni o consorzi tra comuni, ma nessuno ci vuol sentire ,maggioranza ed opposizione, fanno troppo comodo tanti posti pubblici...!

  • Avatar anonimo di Sor Perozzi
    Sor Perozzi

    Tutto ciò è meraviglioso! Grazie al tanto vituperato federalismo fiscale, la sinistrorsa amministrazione provinciale aumenta le imposte sulla già vessatoria RC Auto. E lo fà sbandierando i soliti non meglio precisati "tagli ai trasferimenti", salvo poi ammettere candidamente che il denaro verrà utilizzato in parte (piccola) per la manutenzine di edifici scolastici e forse scuole, in parte (grande) per le minori entrate da sanzioni stradali e addizionali sul consumo di energia elettrica!! In sostanza i tagli non c'entrano un bel nulla, però i cittadini pagano di più perchè rispettano il codice della strada e cosumano meno energia. Fantascienza, pura fantascienza. Avanti così!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -