Forlì-Cesena, Bartolini (Pdl) su autovelox: "Modo vergognoso di fare cassa"

Forlì-Cesena, Bartolini (Pdl) su autovelox: "Modo vergognoso di fare cassa"

"La sicurezza stradale non può diventare un business per gli enti locali". Lo afferma Luca Bartolini, consigliere regionale del Pdl, commentando i dati resi noti dalla Provincia sul funzionamento dei nuovi autovelox nei primi due mesi e mezzo. "L'ente ha dichiarato di aver incassato oltre 480mila euro ma si è badata bene dal non dire che la cifra poteva essere ben più alta visto che il dato non tiene conto che l'impianto per l'impianto sulla Bidentina le prime settimane non era attivo per problemi tecnici".

 

"La sicurezza stradale è importante, importantissima e nessuno pensa di strumentalizzare questo tema a fini politici. Però la Provincia sia sincera e dica la cose come stanno: gli autovelox sono stati installati per far cassa e non è un caso, quindi, che si stia pensando di installarne altri sia nelle strade forlivesi che nel cesenate. Prima di ricorrere all'uso di questi strumenti, se un ente locale ha veramente a cuore la sicurezza stradale, dovrebbe tenere le vie di comunicazione in uno stato idoneo, eliminare incroci pericolosi o altri potenziali pericoli a lato della strada, curarsi degli attraversamenti pedonali, pensare alle piste ciclabili, e insistere con azioni di sensibilizzazione sugli automobilisti. La Provincia ha fatto tutto questo? O forse ha preferito la strada più corta e più semplice, cioè piazzare gli autovelox e far cassa?"

 

"Si tratta di un vergognoso sistema per incassare denaro sulla pelle dei lavoratori e dei pendolari che ogni giorno sono costretti a percorre quelle arterie per andare a lavorare. La sicurezza stradale non si combatte così. E' risaputo ormai che gli autovelox non hanno grande potere nell'abbassare l'incidentalità. Ritengo quindi che questo sistema, che già avevo denunciato il 5 marzo scorso quando il Comune di Forlì piazzò le prime due macchinette "mangiasoldi" in via Ravegnana e in via Costanzo II, sia totalmente da abolire. "

 

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Ti pareva che non arrivava qualcuno a dirmi che voto PD. Succede quasi ogni volta che critico Bartolini, Ragni o chi altri del centrodestra, e' fisiologico, se uno e' contro il PdL dev'essere automaticamente di sinistra. Contenti voi. Io il PD non l'ho mai votato, ma se vi fa piacere credetelo pure. 408.000 euro in due mesi e mezzo (non 500 mila) vengono da 5000 multe che corrispondono all'1,7 % delle auto in transito, quindi il 98,3% era dentro i limiti (cfr. https://www.romagnaoggi.it/cesena/2010/10/28/176068/) mi sembra un dato piu' che buono, significa che con l'installazione dell'autovelox la gente va piu' piano, e sappiamo tutti che la velocità e' la causa primaria di incidenti. Le proposte (sic) di Bartolini per la sicurezza stradale fanno ridere anche pensando a come il suo partito ha gestito la cosa a livello nazionale, aumentando le multe e le sanzioni per chi e' positivo all'etilometro, per esempio, alla faccia della "sensibilizzazione sugli automobilisti".

  • Avatar anonimo di raz
    raz

    Caro Matteol, sei tu che fai ridere! Ti sembra normale che la provincia in due mesi incassi quasi 500mila euro di multe da autovelox? Se parli così e attacchi Bartolini vuol dire solo una cosda: che sei un amministratore provinciale. Oppure che sei talmente ignorante (in senso buono) come tanti forlivesi che ancora votano il Pd e la sua vecchia classe dirigenziale incapace. Che spreca soldi per garantire posti e stipendi dorati ai tesserati (quelli in alto nella gerarchia, perchè da voi c'è la gerarrchia) silurati. Questa dittatura sta per finire e non ve ne capacitate! Credo a questo punto che tu faccia parte della seconda categoria. E forse che nella gerarchia tu devi essere pure relegato molto in basso. Saluti

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Certo che Bartolini fa proprio spataccare, specialmente quando dice che la Provincia si è "badata" (forse intendeva "guardata";) bene dal dire che avrebbe fatto più soldi se l'autovelox fosse entrato in funzione prima. Fantastico anche "nessuno pensa di strumentalizzare il tema della sicurezza stradale a fini politici": evidentemente lui lo fa senza pensarci, gli viene automatico. Mettono invece tristezza le sue demagogiche e generiche proposte alternative all'autovelox... tenere le strade in uno stato idoneo, eliminare i pericoli, pensare alle piste ciclabili... nemmeno lo straccio di un'idea concreta. Che peccato, che l'opposizione a Forli' sia rappresentata in questo modo.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -