Forlì-Cesena, Bartolomei (Udc): "No alla società per gli autovelox"

Forlì-Cesena, Bartolomei (Udc): "No alla società per gli autovelox"

Forlì-Cesena, Bartolomei (Udc): "No alla società per gli autovelox"

Dubbi sulle modalità di gestione degli autovelox sul territorio provinciale di Forlì-Cesena da parte di Maria Grazia Bartolomei, capogruppo UdC in consiglio provinciale. "Per installare gli autovelox sulle strade provinciali, auspicando che si tratti di aumentare la sicurezza stradale e non di 'far cassa', non ritengo opportuno dover acquisire una partecipazione da parte della Provincia di Forlì-Cesena in un'ennesima società, Area Blu S.p.a., le cui le scelte dipenderanno dal Comune di Imola (azionista al 72%)".

 

La Provincia di Forlì-Cesena andrebbe "acquisire una partecipazione del tutto minoritaria, 6%", quindi si troverebbe ad avere un potere molto limitato sulle scelte che riguardano il territorio di sua competenza. La presa di posizione della Bartolomei verte proprio su questo punto.

 

"Se stipulassimo un contratto per l'installazione e la gestione dei dispositivi di rilevamento - continua - velocità con una società terza dovremmo sborsare un corrispettivo, ma se dobbiamo entrare in questa società per poi poter stipulare un analogo contratto, assumiamo anche il rischio d'impresa connesso alla partecipazione azionaria. Peraltro l'operatività di società che agiscono in campi in cui è titolato a muoversi chi veste la divisa, come ad es. la nostra Polizia Provinciale, è sotto attento esame in tutto il territorio nazionale ed ha creato diverse controversie che ne mettono in dubbio la legittimità ad esistere".

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -