Forlì-Cesena, caccia. Alessandrini (Pd): "Da Bartolini falsità, nessuna penalità per la provincia"

Forlì-Cesena, caccia. Alessandrini (Pd): "Da Bartolini falsità, nessuna penalità per la provincia"

Tiziano Alessandrini, consigliere regionale Pd

"Ancora una volta il consigliere Bartolini mente sapendo di mentire. Le sue sono polemiche strumentali basate su ricostruzioni fantasiose, che purtroppo continuano a trovare spazio sugli organi di informazione". Il consigliere regionale del Pd Tiziano Alessandrini rispedisce al mittente le accuse che Bartolini in un'interrogazione rivolge alla giunta e agli uffici caccia della Regione in merito alla percentuale di territorio sottratto all'attività venatoria.

 

"Il consigliere Bartolini sa benissimo - afferma Alessandrini - che non esiste alcun provvedimento regionale teso a penalizzare la Provincia di Forli-Cesena ed è molto grave che un importante esponente politico si permetta di screditare l'istituzione che anche egli rappresenta parlando di ‘eccessiva presenza di funzionari anti caccia appositamente inseriti negli uffici regionali preposti per penalizzare sempre di più la categoria dei cacciatori'.

 

"Come sottolineato ieri dall'assessore Rabboni, la legge nazionale, e non la Regione, stabilisce una percentuale minima, che va dal 20 al 30%, di territorio da sottrarre alla caccia. Con il Piano Faunistico e Venatorio, la Provincia di Forlì-Cesena si è autonomamente posta l'obiettivo del 23% di territorio da sottrarre alla caccia. La Regione, assieme alla Provincia, sta lavorando in queste settimane per consentire di aprire alla caccia una parte del territorio di montagna".

 

"Quindi - conclude Alessandrini - la giunta non deve ritirare nulla perché non c'è alcuna richiesta di ulteriore sottrazione di territorio cacciabile nella Provincia di Forlì-Cesena. Farebbe bene il collega Bartolini a ritirare lui la sua interrogazione e a chiedere scusa ai funzionari regionali che svolgono con competenza e responsabilità il proprio lavoro".    

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di tiziano
    tiziano

    Gentile Lu, il senso è che si dà la possibilità di cacciare in un territorio più ampio di montagna (anche per ridurre la fauna selvatica) e si limita la caccia nei territori di pianura. L'importante è rispettare il 23% di territorio sottratto alla caccia. Si può condividere o no, ma il ragionamento mi sembra chiarissimo. Io non sono cacciatore, ma non sono neppure contro i cacciatori. Ognuno si regola come vuole, a patto di rispettare le LEGGI IN MATERIA. Il PD è assolutamente coerente, anche sullai caccia, e niente niente che si valutassero i problemi con un minimo di obiettività ci si renderebbe conto che fra destra e sinistra o centro sinistra c'è sempre una bella differenza, in tutti i campi. Cordialmente.

  • Avatar anonimo di FabioMichelacci
    FabioMichelacci

    Caro lu dovresti sapere che la montagna per l'attività venatoria è la più penalizzata in fatto di superfici cacciabili; per quanto riguarda abolire la caccia non credo che la maggior parte degli italiani o per lo meno chi non pratica questa attività possa prendersi il diritto di non fare svolgere una passione e una tradizione di lunga data per non parlare poi dell'utilità in termini di gestione della fauna dei cacciatori; da buon animalista Lu vai a caccia delle persone che puntualmente usano prodotti nocivi ed inquinanti che producono più vittime animali (uomo compreso) piuttosto che qualche colpo di fucile... ci sono molte regole nel mondo della caccia si tratta solo di rispettarle e farle rispettare.....come in tutto il resto!!!

  • Avatar anonimo di lu
    lu

    Ma che senso ha dire che si vuole ridurre del 23% il territorio e poi dire che si cerca di consentire di aprire la caccia ad una maggiore parte del territorio di montagna? A parte che bisognerebbe abolire la caccia e la maggior parte degli italiani sarebbe d'accordo, è nel territorio di montagna che esiste la fauna cacciabile o forse il PD pensa che la fauna di solito si caccia sulla E45? Invece di fare tutto il possibile per ridurre la caccia come al solito il PD dice una cosa e poi ne fa un'altra esattamente contraria. Ho sempre votato sinistra ma è un pezzo che penso che sia la destra che la sinistra fanno esattamente la stessa cosa... NULLA e lo fanno benissimo.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -