Forlì-Cesena, case popolari. Nervegna (PdL): "Favoriti gli stranieri, penalizzati i romagnoli"

Forlì-Cesena, case popolari. Nervegna (PdL): "Favoriti gli stranieri, penalizzati i romagnoli"

Forlì-Cesena, case popolari. Nervegna (PdL): "Favoriti gli stranieri, penalizzati i romagnoli"

FORLI' - In rapporto alla popolazione complessiva, secondo stime aggiornate al 2008,  la città di Modena è al primo posto in Emilia Romagna per il numero di alloggi popolari assegnati agli stranieri. Al secondo posto c'è la provincia di Forlì-Cesena (31,9%). "Il trend si avvicinava clamorosamente al 50% - sostiene Nervegna, candidato del PdL alle regionali - come è possibile che a loro (che rappresentano il 10% della popolazione) venga attribuita una casa popolare su due?"

 

"Un trend in crescita - dice Nervegna - che si evince anche dalla lettura delle statistiche regionali in valore assoluto dell'ultimo triennio ‘monitorato'  dall'Azienda Casa Emilia Romagna. A Forlì-Cesena il trend degli alloggi popolari assegnati a persone italiane e straniere si avvicinava clamorosamente al 50% (84 contro 42 nel 2006 e 85 contro 50 nel 2007)  con una evidente sproporzione: gli stranieri rappresentano sulla  popolazione attiva una percentuale del 15% in regione e del 10% in Provincia di Forlì e Cesena come è possibile che a loro venga attribuita una percentuale del 50% nella ripartizione delle 'case popolari'?"


"E' il classico esempio di razzismo al contrario: perchè penalizzare i cittadini italiani inseriti nelle liste d'attesa per accedere agli alloggi di edilizia residenziale a canoni agevolati e superfavorire gli stranieri magari appena sbarcati nel nostro Paese e totalmente a digiuno di diritti e doveri e persino della lingua del Paese che li ospita?   La sinistra al governo locale - quella che queste leggi ingiuste promuove e applica - non è ancora in gradi di spiegarlo!".

 

Nervegna propone - come soluzione alternativa provocatoria -  che  si esaminino in provincia di Forlì-Cesena sistemi  come quello  del Trentino Alto Adige:  dove sono state create due liste d'attesa distinte,  o che - più seriamente - almeno  venga introdotta la logica della proporzionalità: se gli stranieri rappresentano il 10-15% della popolazione a loro dovrebbe essere destinato il 10-15% di queste abitazioni.


"Non solo, per evitare che gli alloggi vengano affidati indebitamente a stranieri che soggiornano nel nostro territorio per brevi periodi o non sono disposti a mettervi radici, si potrebbero inserire nelle liste  solo i residenti o i lavoratori regolarmente in Italia da almeno 5 anni e che una quota delle abitazioni venga comunque destinato a coloro che,avendo già presentato la domanda, erano già presenti nelle liste  d'attesa negli anni precedenti, prova tangibile del fatto che questi stranieri intendono vivere, lavorare, pagare le tasse e radicare la progenie nelle nostre città e non capitalizzare i benefici per poi esportarli altrove!": conclude Nervegna.

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    @Max67 dove hai letto che gli italiani sono fuori da qualsiasi graduatoria? sulla padania? ma per favore dai

  • Avatar anonimo di jeeg
    jeeg

    inoltre quanti furbetti ITALIANI vivono nelle case popolari e si potrebbero permettere un'abitazione magari di proprieta'? magari falsificando i loro 740 essendo liberi professionisti, magandi facendo risultare residenze diverse tra coniugi, cosi' da poter rientrare nella graduatoria per le popolari...mah! dico solo che non ci dovrebbero essere differenze tra un italiano che rientra in graduatoria e uno straniero. dobbiamo pensare ad un futuro meltin-pot e con tutti questi ANZIANI al governo questo non è e non sara' possibile!!!La botta grossa deve ancora arrivare riguardo all'immigrazione, e ricordiamoci che noi italiani siamo stati un popolo di immigranti....Ricordiamocelo

  • Avatar anonimo di Max67
    Max67

    Quindi? Gli italiani sono fuori da qualsiasi graduatoria di qualsiasi tipo? SEMPRE! Gli italiani in attesa di un alloggio popolare li mandiamo a casa tua a dormire dato che non sei un omuncolo razzista...

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    pazzesca l'ignoranza di questo omuncolo razzista. le statistiche parlano chiaro, gli immigrati hanno i redditi inferiori e fanno più figli... è ovvio che risultino ai primi posti nelle graduatorie!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -