Forlì-Cesena: controlli dei Nas nel settore sanitario, dodici denunce ed un sequestro

Forlì-Cesena: controlli dei Nas nel settore sanitario, dodici denunce ed un sequestro

Forlì-Cesena: controlli dei Nas nel settore sanitario, dodici denunce ed un sequestro

FORLI' - Ha interessato anche la provincia di Forlì-Cesena l'operazione dei Carabinieri dei Nas di Bologna finalizzata al contrasto dell'abusivismo nel settore sanitario, alla verifica delle condizioni igienico sanitarie degli studi medici nonché il possesso dei requisiti autorizzativi e tecnologici. Complessivamente sono state denunciate dodici persone. Si è inoltre proceduto al sequestro di un ambulatorio fisioterapico attivato, in assenza di autorizzazione, da un medico chirurgo che tra l'altro ha introdotto sul territorio nazionale ed utilizzato sui pazienti in cura specialità medicinali non registrate in Italia.

 

Tre, due uomini ed una donna, sono finite nei guai per aver attivato e gestito abusivamente un poliambulatorio offrendo prestazioni sanitarie di fisioterapia e riabilitazione presso un centro estetico alle porte di Cesena, e per aver in assenza di qualsiasi titolo ed abilitazione abusivamente esercitato la professione di fisioterapista.

 

Deferiti anche tre odontotecnici, perché eseguivano pratiche curative odontoiatriche benché privo dei prescritti titoli e abilitazioni dello Stato, con la complicità e la copertura del medico odontoiatra, responsabile dello studio, che ne consentiva e tollerava l'attività illecita del predetto

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel mirino dei Carabinieri sono finiti anche tre odontoiatri per aver attivato all'interno dello studio dentistico un ambulatorio fisioterapico non autorizzato ed incompatibile con l'attività condotta; un fisioterapista di Savignano, un medico odontoiatra, un odontoiatra ed il suo datore di lavoro per aver attivato uno studio senza la necessaria autorizzazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -