Forlì-Cesena, Coop sociali. Al via i seminari sulla sicurezza

Forlì-Cesena, Coop sociali. Al via i seminari sulla sicurezza

FORLI'-CESENA - Sei incontri gratuiti per parlare di salute e sicurezza sul lavoro nelle cooperative sociali: è il progetto "T.A.S.C. Force", che prende il via giovedì 1 luglio a Cesena. Il primo appuntamento, dedicato alle norme tecniche e alle buone prassi da seguire per coloro che effettuano lavori in quota, avrà luogo dalle 14,30 alle 18,30 presso la cooperativa CILS di via Boscone 950. I docenti sono gli esperti Giuliano Garoia e Pier Matteo Saffi.

Nel corso del suo svolgimento "T.A.S.C. Force" toccherà argomenti di interesse specifico come i protocolli e le modalità operative della sicurezza sul lavoro in ambito socio-sanitario (il 13 luglio alle 14,30 sempre a Cesena, presso la CAC di via Calcinaro 1450) e la diagnosi e prevenzione della sindrome del Burn-Out (venerdì 23 luglio a Forlì, presso la sede di Cesvip). Dopo la pausa di agosto si proseguirà a Forlì il 23 settembre con un appuntamento intitolato "Tra motivazione e stress negli operatori delle cooperative sociali" e il 12 ottobre con un pomeriggio dedicato alla valutazione del rischio da movimentazione del paziente secondo il Decreto Legislativo 81/08 (presso la coop sociale La Fonte di Cesena). Ancora da definire la data del seminario sulla gestione del rischio nelle strutture socio-sanitarie, programmato nella sede riminese di Cesvip.


«L'esperienza internazionale - scrivono gli organizzatori nella presentazione - indica che sempre più aziende di successo assumono come proprio valore primario un obiettivo "infortuni zero" e che questo non è in contrasto con performance produttive molto elevate. Anche ricerche approfondite realizzate a livello comunitario evidenziano come in molti casi, significativi risultati dal punto di vista del miglioramento degli andamenti infortunistici si accompagnano o sono conseguenti a incrementi della produttività aziendale, specie quando questa è determinata da miglioramenti organizzativi e tecnologici. È a partire da queste considerazioni - concludono - che si è sviluppata queste operazione per le cooperative sociali che si muove su due direttrici: formativa, per contribuire a produrre un cambiamento e l'attivazione di comportamenti proattivi, e conoscitiva, per indagare ed esplorare la cultura e gli atteggiamenti corretti in tema di sicurezza e salute».

L'iniziativa è promossa dall'ente di formazione Cesvip in collaborazione con Unione Europea, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Forlì-Cesena, FSE e Legacoop Forlì-Cesena. La partecipazione a tutti gli incontri è libera e gratuita. Per informazioni: Cesvip, tel. 0543 782288 • fax 0543 780531 (email: coord3.fo@cesvip.emiliaromagna.it).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -