Forlì-Cesena, crisi. Bernacci (Confartigianato): "Giusta direzione, ma non basta"

Forlì-Cesena, crisi. Bernacci (Confartigianato): "Giusta direzione, ma non basta"

FORLI' - "Il decreto anticrisi individua la giusta rotta. Ma non è sufficiente per consentire alle imprese di affrontare l'attuale situazione". Il segretario di Federimpresa Confartigianato ForlìCesena Stefano Bernacci, pur confermando il giudizio positivo sulle misure approvate dal Parlamento, evidenzia la necessità di interventi più incisivi per ridurre la pressione fiscale, per diminuire il costo del lavoro e per migliorare le condizioni di accesso al credito.


Continua Bernacci "Al di là dei meccanismi di accertamento attraverso gli studi di settore, occorre diminuire il carico tributario che grava sulle imprese e abbattere le aliquote contributive e fiscali che pesano sul costo del lavoro. Un obiettivo che si potrà raggiungere con interventi di  detassazione al secondo livello di contrattazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Molto positivo è il giudizio sui provvedimenti che rilanciano gli ammortizzatori sociali e che recepiscono il modello artigiano di sostegno al reddito. "Lo stesso Innocenzo Cipolletta, intervenuto a Forlì per affrontare il tema della crisi e del suo impatto sul sistema produttivo, ha evidenziato il ruolo chiave degli ammortizzatori sociali, strumento di grande utilità anche per le aziende che ristrutturano, per evitare una nuova fase recessiva. Anche a livello locale, a fronte del crescente impatto della crisi, occorre adottare misure straordinarie d'intervento. Le linee contenute nell'accordo siglato nei giorni scorsi nell'ambito del Patto per lo Sviluppo vanno anch'esse nella direzione corretta. Ma occorre dare immediatamente concretezza e attuazione agli impegni assunti. In materia di burocrazia, finanziamenti alle imprese in ristrutturazione e sui tempi di pagamento della Pubblica Amministrazione sono necessari immediati cambiamenti di rotta e di passo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -