Forlì-Cesena, danni degli animali selvatici all'agricoltura: lettera a Errani

Forlì-Cesena, danni degli animali selvatici all'agricoltura: lettera a Errani

Forlì-Cesena, danni degli animali selvatici all'agricoltura: lettera a Errani

FORLI' - La Provincia di Forlì-Cesena, dopo essersi confrontata con le Organizzazioni Agricole, le Associazioni Venatorie e con l'ATC, ha scritto al Presidente della Regione, Vasco Errani e all'Assessore all'Agricoltura, Tiberio Rabboni, per richiamare l'attenzione della nuova Giunta Regionale sul tema dei danni arrecati alle produzioni agricole dalla fauna selvatica, chiedendo che esso sia inserito fra le priorità di governo della nuova legislatura.

 

In particolare vengono richieste: la rivisitazione del quadro normativo regionale relativo ai risarcimenti che dia maggiore certezza sull'entità dei contributi; l'omogeneità di comportamento e linee comuni d'azione fra le diverse Province soprattutto nelle stime peritali; l'adozione, oltre ai presidi attualmente in uso per la prevenzione dei danni, di nuovi sistemi più efficaci che tengano conto della novità offerte dal mercato, fornendo alle Province le indicazioni di merito e le risorse finanziarie necessarie.

 

"I danni all'agricoltura da fauna selvatica - ha commentato il Presidente della Provincia, Massimo Bulbi - sono un problema fortemente sentito dai nostri produttori agricoli. Siamo riusciti a riunire tutte le parti in gioco e a tracciare il quadro completo della situazione. Siamo fiduciosi che il Presidente Errani e la sua nuova Giunta prenderanno in considerazione le nostre proposte che crediamo capaci di offrire risposte importanti ad un problema di lunga data".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -