Forlì-Cesena, due bandi per nuove imprese e innovazione tecnologica

Forlì-Cesena, due bandi per nuove imprese e innovazione tecnologica

FORLI'-CESENA - Sono stati pubblicati due bandi della Regione Emilia-Romagna per sostenere le imprese del territorio regionale, tra cui quelle della provincia di Forlì-Cesena. A disposizione ci sono risorse, finanziate con fondi europei Por Fesr per 15 milioni di euro, destinati a sostenere progetti e servizi per la creazione di nuove imprese, le reti di imprese e l'innovazione tecnologica e organizzativa. Inoltre verranno premiate le aziende in grado di creare posti di lavoro a tempo indeterminato. Possono presentare domanda le piccole e medie imprese, le associazioni temporanee tra piccole e medie imprese e raggruppamenti di imprese con "contratto di rete". I bandi rientrano nelle azioni previste dall'Asse 2 (Attività II.1.2) "Sostegno a progetti e servizi per la creazione di reti di imprese, per l'innovazione tecnologica e organizzativa nelle Pmi". Le domande per il bando "Innovazione e reti" possono essere presentate dal 1 luglio sino a fine luglio 2011, mentre per quanto riguarda il bando "Nuove imprese" gli imprenditori hanno tempo fino al 31 dicembre 2012.

 

Più esattamente, per quanto riguarda il bando "Innovazione tecnologica delle Pmi. e delle reti di Pmi dell'Emilia-Romagna", la Regione Emilia Romagna intende supportare i processi di cambiamento tecnologico e organizzativo, attraverso il sostegno a progetti realizzati da singole imprese o da raggruppamenti di imprese, al fine di favorire l'acquisizione di know-how tecnologico ed organizzativo, con la finalità di consentire un salto qualitativo alle singole aziende e alle loro aggregazioni in rete, incentivando progetti di investimento in innovazione tecnologica. I progetti devono favorire processi di specializzazione produttiva o di erogazione di servizio finalizzati ad aumentare la competitività delle imprese, devono essere funzionali all'innovazione sia di prodotto-servizio che di processo e favorire ricadute positive sull'occupazione delle imprese in termini di posti di lavoro durevoli e di qualità. La trasmissione delle domande di contributo attraverso la posta elettronica certificata dovrà essere effettuata, pena la non ammissibilità delle stesse, nel periodo intercorrente tra la data del 1° luglio 2011 e le ore 16 del 1° agosto 2011.

 

Per il secondo bando, relativo allo "Sviluppo innovativo delle imprese", la Regione Emilia Romagna intende sostenere la creazione, il potenziamento e la crescita di imprese attraverso interventi di innovazione tecnologica, organizzativa e finanziaria. A supporto dei processi d'innovazione delle Pmi resta inoltre strategico il sostegno allo start-up ed alle nuove imprese competitive. Con il presente bando la Regione intende sostenere gli investimenti necessari alla creazione di nuove imprese con particolare attenzione alle imprese che abbiano caratteristiche anche innovative e nuova occupazione in forma imprenditoriale di  giovani e donne. La trasmissione delle domande di contributo attraverso la posta elettronica certificata dovrà essere effettuata, pena la non ammissibilità delle stesse, nel periodo intercorrente tra la data del 1° luglio 2011 e le ore 24 del 31/12/2012.

 

I bandi e i loro allegati sono visionabili all'indirizzo:

https://fesr.regione.emilia-romagna.it/finanziamenti/bandi

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -