Forlì-Cesena, elezioni. Da Enrico Letta a Beppe Carletti, tanti 'big' per Massimo Bulbi

Forlì-Cesena, elezioni. Da Enrico Letta a Beppe Carletti, tanti 'big' per Massimo Bulbi

Forlì-Cesena, elezioni. Da Enrico Letta a Beppe Carletti, tanti 'big' per Massimo Bulbi

Parata di ‘big' a sostegno della candidatura a presidente della Provincia di Forlì-Cesena di Massimo Bulbi. E' accaduto durante la registrazione di un ‘Ping pong' televisivo a TeleRomagna (in onda martedì 21 aprile alle ore 11 e in replica il 24 aprile alle 23 e il 1° maggio alle 21.15), a cui sono intervenuti come Enrico Letta e Pierluigi Castagnetti, il candidato sindaco di Cesena, Paolo Lucchi, il leader dei ‘Nomadi' Beppe Carletti e il presidente del Cesena Calcio, Igor Campedelli

 

Durante la trasmissione Massimo Bulbi ha ribadito la volontà di "continuare a lavorare anche nei prossimi cinque anni assieme a tutti i protagonisti del territorio, alle associazioni di rappresentanza sindacale, imprenditoriale e del volontariato, mettendo a confronto e facendo dialogare ed interagire tra loro i territori collinari con quelli della pianura".

 

Dialogando con il presidente del Cesena, invece, Bulbi ha parlato della necessità di "continuare a sostenere e a motivare questa formidabile squadra che ha tutte le carte in regola per centrare subito la promozione in serie B"; poi a Campedelli il presidente della Provincia ha scherzosamente ricordato il proprio sogno, annunciato qualche mese fa proprio a TeleRomagna, di "creare in cinque anni una Fiorentina 2, capace cioè di centrare la qualificazione alla Champions League".

 

L'azione di Bulbi per il futuro vuole partire da una base solida: i cinque anni di lavoro svolto da un'Amministrazione provinciale che ha saputo "investire 235 milioni in infrastrutture materiali ed immateriali ed edilizia scolastica, finanziarie progetti finalizzati all'innovazione e alla ricerca delle nostre imprese con oltre 7 milioni di euro ed erogare oltre 16mila borse di studio per sostenere gli studenti meritevoli".

 

A questo proposito, incalzato dalle domande degli ospiti della trasmissione - Bruno Piraccini (presidente della Cassa di Risparmio di Cesena), Stefano Bernacci (segretario Confartigianato Forlì-Cesena), Giacomo Golinucci (presidente Giovani Confindustria Forlì-Cesena), Antonio Amoroso (segretario provinciale Cisl), Giuliano Galassi (presidente cooperativa sociale Cils) e Fracesco Macori (presidente Giovani Confartigianato Forlì-Cesena) - Massimo Bulbi ha parlato anche del rapporto tra giovani e politica.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Oggi le nuove generazioni devono essere messe nelle condizioni di poter esprimere al meglio le proprie potenzialità e sta a noi amministratori pubblici e politici creare queste condizioni: anche perché oggi più che mai occorre pensare a ‘quel bambino che sta nascendo in questo momento', cioè di un'azione amministrativa orientata sempre di più a lavorare per il futuro, senza pensare al facile consenso immediato". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -