Forlì-Cesena, famiglie e disabili: due appuntamenti con Guglielmo Russo

Forlì-Cesena, famiglie e disabili: due appuntamenti con Guglielmo Russo

FORLI' - Due appuntamenti per il Vice-presidente della Provincia di Forlì-Cesena Guglielmo Russo sui temi della famiglia e della disabilità, sabato 2 ottobre. Russo parteciperà al convegno ‘Crescere, che avventura!', relativo allo stato dell'arte del Centro famiglie del Rubicone, in programma sabato 2 ottobre alle 10, al Centro famiglie di Savignano sul Rubicone (viale Roma 10). Relatori, con il vice-presidente Russo, anche Elena Battistini, presidente del Distretto Rubicone, Monica Donini, presidente della IV commissione assembleare dell'Assemblea Legislativa dell'Emilia-Romagna, Tiziano Gasperoni, assessore ai Servizi sociali dell'Unione dei Comuni del Rubicone, Antonella Grazia, servizio Politiche familiari della Regione, Milena Mami, coordinatrice del Centro famiglie Rubicone Costa, Salvatore Coniglio, mediatore familiare, e Cristiana Rocchi, assessore alla Famiglia del Comune di Savignano sul Rubicone.

 

Alle 14,30, sempre di sabato 2 ottobre, il vice-presidente presenterà la conferenza ‘Autismo e dintorni', organizzata dall'associazione di volontariato "Bucaneve x autismo" al teatro Verdi di Forlimpopoli. L'incontro, che si occupa dei problemi dell'autismo nella fascia d'età dei più piccoli (0-6 anni), vedrà come relatori Giustino Melideo, direttore Uonpia, Azienda Usl di Forlì, Michela Marchi, psicologa Azienda Usl di Forlì, Anna Maria Dalla Vecchia, Ausl Reggio Emilia, e Rita Silimbani, responsabile ‘Centro documentazione apprendimenti'

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di mirtillo
    mirtillo

    Sono d'accordo sulla necessità di trattare la questione Autismo per far conoscere quanto più possibile questa patologia,tanto seria quanto diffusa,però è ancora più importante intervenire sui pazienti in maniera tempestiva con progetti personalizzati,avvalendosi di figure professionali,sanitarie e non,appositamente formate,obiettivo quest'ultimo che la Ausl di Forlì è ancora lontana dal raggiungerlo! L'Autismo e i disturbi pervasivi dello sviluppo hanno ripercussioni serie sulla vita delle persone interessate e delle loro famiglie,per cui si gradirebbero interventi concreti volti a migliorare le condizioni di salute,piuttosto che tanta pubblicità sulla carta.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -