Forlì-Cesena: formazione professionale, "le risorse ci sono"

Forlì-Cesena: formazione professionale, "le risorse ci sono"

Forlì-Cesena: formazione professionale, "le risorse ci sono"

FORLI' - "Fra gli elementi di preoccupazione che emergono dalla crisi vi è anche quella del rischio di una insufficiente quantità di risorse per la formazione dei lavoratori. Almeno in questa fase possiamo affermare che a Forlì questo rischio non esiste". Insomma, il futuro non sembra poi così nero per la formazione professionale visto che, almeno secondo quanto dichiara l'assessore provinciale al Lavoro, Denis Merloni, le risorse per il 2010 saranno quasi 11 milioni di euro.

 

"La Provincia di Forlì-Cesena - dice l'assessore Merloni - ha concordato con la Giunta Regionale l'assegnazione delle risorse per il 2010. Le risorse del 2009 sono state 10.949.637,86 €, quelle disponibili nel 2010 saranno 10.936.470,00 €. Nello specifico per gli Assi riferiti alla Adattabilità, Occupabilità ed Inclusione Sociale le risorse annuali del Fondo Sociale Europeo (FSE) e del Fondo Nazionale di Rotazione (FNR), assegnate dall'Accordo Regione/Provincia sulla base degli indicatori socio-economici, passano dai 5.127.637,86 € del 2009 ai 4.539.470,00 del 2010; per la realizzazione dell'Obbligo Formativo     le risorse assegnate sulla base dell'offerta formativa realizzata passano dai 4.784.000 € del 2009 ai 5.259.000,00 € del 2010; per la realizzazione dell'Obbligo Formativo tramite corsi integrati nell'istruzione abbiamo ottenuto per il 2010 1.138.000,00 € rispetto ai 1.038.000,00 € del 2009".

 

"A queste somme - prosegue ancora Denis Merloni - vanno aggiunte quelle direttamente disponibili per le forze sociali come i fondi interprofessionali per la formazione continua, quelli tradizionali a mercato molto consistenti anche se non quantificabili con esattezza e quelli straordinari destinati ai lavoratori che avranno diritto agli ammortizzatori in deroga in base alle norme nazionali ed ai percorsi attuativi definiti dalla nostra Regione. E' proprio nei momenti di crisi che la Formazione Professionale diventa davvero strategica e segna la differenza fra coloro che si preparano a cogliere le opportunità della ripresa e coloro che attendono la fine della crisi nella speranza di poter resistere fino a quel momento".

 

"Resta l'impegno dell'Amministrazione Provinciale - conclude l'assessore provinciale al Lavoro e alla Formazione - di rendere sempre più efficace l'incontro fra domanda e offerta di lavoro (dal 1° gennaio 2010 entreranno in vigore i nuovi standard dei Centri per l'impiego) e di elevare la qualità dell'offerta formativa. Stiamo facendo ogni sforzo per mettere il nostro sistema economico in condizione di cogliere subito le opportunità che ci saranno nel momento della ripresa. Oggi come non mai è chiesto uno sforzo straordinario a tutti i protagonisti economici, sociali ed istituzionali per esercitare al meglio le proprie funzioni perché esistono tutte le potenzialità per superare anche le attuali grandi difficoltà che stiamo attraversando."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -