Forlì-Cesena, i numeri del territorio: a Premilcuore pochi abitanti ma molti stranieri

Forlì-Cesena, i numeri del territorio: a Premilcuore pochi abitanti ma molti stranieri

Forlì-Cesena, i numeri del territorio: a Premilcuore pochi abitanti ma molti stranieri

Non ci sono grossissime novità sul fronte demografico a Forlì-Cesena. E' quanto emerge dal classico rapporto redatto dalla Camera di Commercio provinciale sui numeri del territorio. La maggior concentrazione di popolazione si registra a Cesena (184 abitanti per chilometro quadrato) rispetto a Forlì (ferma a 148). Sempre molta attenzione viene data al numero di stranieri sul territorio. In provincia sono il 9,9%. Galeata si conferma in testa con il 20,3%, seguita da Savignano e Premilcuore

 

Per quanto riguarda i Comuni, si conferma il dato massimo per Gambettola (1334, in aumento rispetto al 2008), mentre quello meno popolato in base ai chilometri quadrati risulta proprio Premilcuore (8 ab/kmq).

 

Già da alcuni anni sono disponibili sul sito della Camera di Commercio di Forlì-Cesena (all'indirizzo www.fc.camcom.it/studiestatistica/inumeridelterritorio ) una serie di dati relativi al territorio. Si tratta dei "Numeri del Territorio on line", aggiornati ora all'anno 2009, relativi a dati demografici e imprenditoriali con riferimento ai Comuni della provincia e ad altre aggregazioni territoriali - vallate, Comprensori, zone altimetriche ecc..-


Questo strumento informativo è l'efficace risultato del progetto di sviluppo di SIMET, il Sistema Integrato di Monitoraggio dell'Economia del Territorio, progetto che impegna dal 2003 l'Ufficio Statistica e Studi della Camera di Commercio e l'Azienda speciale CISE, relativamente allo sviluppo informatico, e alla cui realizzazione contribuisce la Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì.


Attraverso "I Numeri del Territorio on line" è messo a disposizione, per ogni annualità, un patrimonio di informazioni che permettono di compiere analisi tra indicatori diversi, effettuando confronti, qualora il dato sia disponibile, fra livelli territoriali diversi.
Un esempio di possibili chiavi di lettura, spunto per approfondimenti ulteriori, è costituito dal sintetico quadro di seguito riportato.

In relazione ai temi demografici, l'indicatore della densità (abitanti/kmq) conferma la maggior concentrazione di popolazione nel comprensorio di Cesena (184 ab./kmq) rispetto a quello di Forlì (148). Fra i Comuni, si conferma il dato massimo per Gambettola (1.334), che risulta in leggero aumento rispetto al 2008, e quello più basso per Premilcuore (8).


I comuni più dinamici dal punto di vista demografico negli ultimi cinque anni (2004-2009) sono stati Borghi (+23,8%), Gatteo (+19,3%), Bertinoro (14,7%).


Premilcuore è stato il comune che ha registrato il calo più vistoso (-7,0%), seguito da Portico e San Benedetto (-3,1%) e Rocca San Casciano (-2,7%).


L'incidenza degli stranieri in provincia risulta del 9,9% sul totale residenti. La maggior concentrazione di stranieri si evince nel comprensorio forlivese (10,5%) rispetto a quello cesenate (9,4%), mentre fra i comuni, la percentuale più alta è rilevata a Galeata (20,3%), a Savignano sul Rubicone (13,9%) e a Premilcuore (13,2%).


Il tasso migratorio netto assume i valori positivi più elevati a Borghi (40,9‰), a Sogliano sul Rubicone (38,2‰) e a Gatteo (26,9‰); il tasso negativo si registra a Rocca San Casciano (-3,4‰).
In rapporto all'indice di vecchiaia i comuni più "vecchi" sono Premilcuore (332,9), Verghereto (307), Portico e San Benedetto (301,2); i più "giovani" sono Gatteo (100,2), San Mauro Pascoli (106) e Borghi (109,3).

Per quanto riguarda il tema "Imprese", la densità più elevata (imprese attive ogni 1.000 abitanti) si riscontra a Cesenatico (135,1), Verghereto (133,3) e Civitella (132); la densità meno elevata si registra a Santa Sofia (83,6), Forlimpopoli (89,4) e Borghi (91).
L'incidenza delle imprese manifatturiere sul totale delle imprese del singolo comune è più alta, rispetto al dato provinciale, a Rocca San Casciano (18,7%), Predappio (18,5%) e San Mauro Pascoli (18,2%).
Il settore delle costruzioni ha invece una maggior incidenza a Dovadola (24,4%), Gatteo (23,2%) e Gambettola (22%).
La percentuale di imprese commerciali e turistiche è più elevata a Cesenatico (36,2%), Gatteo (33,7%) e Forlimpopoli (32,3%).
Il peso percentuale delle imprese dei servizi tocca i valori più alti a Forlì (28,3%) e a Cesena (27%). Segue Savignano sul Rubicone (23,7%).

Infine secondo l'analisi giuridica, i comuni con la maggiore incidenza delle società di capitale sono Forlì (19,6%), Cesena (15,4%) e Forlimpopoli (13,5%). La più alta presenza di imprese individuali la troviamo a Borghi (82,5%), Montiano (82,1%) e Roncofreddo (80,4%).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -