Forlì-Cesena, il 2009 dei Carabinieri: preoccupano droga e furti nelle abitazioni

Forlì-Cesena, il 2009 dei Carabinieri: preoccupano droga e furti nelle abitazioni

Forlì-Cesena, il 2009 dei Carabinieri: preoccupano droga e furti nelle abitazioni

FORLI' - Aumentano i furti, specie nelle abitazioni. Crescono in maniera esponenziale i reati connessi alla droga. Fenomeno della prostituzione quasi assente. Quasi azzerata la microcriminalità. Di poco rilievo l'usura. E' quanto emerge dall'attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Forlì-Cesena svolta nel 2009. "Il risultato è soddisfacente", ha affermato il Colonnello, Mariano Angioni, che ha evidenziato l'incremento dei delitti denunciati e scoperti.

 

Nel 2009 sono stati denunciati 12.590 reati a fronte dei 11.626 del 2008, per un incremento dell'8,29%. Di questi ne sono stati scoperti ben 2.491, il 3,62% in più rispetto all'anno precedente. Gli arresti sono stati 441, mentre le persone denunciate in stato di libertà 2.461. Di poco rilievo la prostituzione: "si tratta di episodi circoscritti e tutti perseguiti - ha evidenziato Angioni -. E' una problematica che non dà preoccupazioni e che interessa prevalentemente le province limitrofe".

 

Di poco rilievo anche l'usura, con cinque reati denunciati e due quelli scoperti. Diminuiti il numero di arresti per estorsioni, 9 contro i 22 dell'anno precedente: pressochè invariati gli episodi denunciati (33 del 2009 a fronte dei 36 del 2008), mentre quelli scoperti sono stati 21. Venticinque le persone denunciate. Preoccupa, invece, l'impennata di reati denunciati per droga: 209 contro i 107 del 2008. Sono 205 gli arresti, 127 le denunce.  

 

In crescita anche il numero di furti consumati, 7032 contro i 6421 dell'anno precedenti. Di questi 1044 riguardano quelli su auto in sosta (7 scoperti), 913 quelli in abitazione (32), 592 quelli in esercizi commerciali (58), 392 quelli con destrezza (9), 205 quelli di auto (7), 88 quelli di ciclomotori (2) e 20 quelli con strappo (2). Complessivamente gli arresti sono stati 92, 207 le denunce. "Furti e tossicodipendenza vanno di pari passo", ha sottolineato Angioni.

 

In diminuzione, invece, le rapine: nell'anno appena concluso ne sono state denunciate 60 contro le 77 dell'anno precedente. Questo grazie all'incremento dei servizi mirati. Di queste diciassette sono state commesse nella pubblica via, undici nelle abitazioni, dieci negli esercizi commerciali, cinque in banca e quattro negli uffici postali. Ottimi gli risultati investigativi che hanno permesso di scoprirne 25. In manette sono finite 49 persone, mentre quelle denunciate 16.

 

Quasi invariato il numero di violenze sessuali: nel 2009 sono stati denunciati 20 episodi, 14 dei quali scoperti. Gli arresti sono stati 11, le denunce otto.

 

CONTROLLO TERRITORIO - Sono 20.962 le pattuglie impiegate nel corso dei controlli del territorio; 759 i servizi di soccorso prestato e 62.300 le richieste d'intervento pervenute al 112. Sono state elevate 8.799 contravvenzioni al codice della strada. I militari hanno provveduto al ritiro di 834 documenti di circolazione, 603 patenti di guida e al sequestro di 315 automezzi. Tre gli incidenti mortali rilevati, contro i 9 dell'anno precedenza.

 

MOTOVEDETTA - La motovedetta 223 in dotazione alla Compagnia di Cesenatico è stata impiegata per 930 ore in attività di vigilanza lungo la fascia costiera di competenza, nella "salvaguardia della salute pubblica", con prelievi di campioni di acque e molluschi presso i vivai di viticoltura nelle acque della provincia; nella "salvaguardia dell'ambiente marino e terrestre", con mirati interventi contro l'inquinamento idrico e terrestre nonché contro gli abusi edilizi sul litorale. Complessivamente sono quattro le persone denunciate per aver effettuato lavori di ristrutturazione di uno stabilimento balneare senza aver la prevista autorizzazione demaniale; mentre sono otto le persone soccorse in difficoltà e due le imbarcazioni rimaste in balia del mare.

 

NUCLEO ELICOTTERI - Il tredicesimo Nucleo Elicotteri, con sede all'aeroporto ‘Ridolfi' di Forlì, ha effettuato 25 missioni in supporto all'Arma territoriale, di cui 6 pianificate, 4 d'iniziativa e 15 a richiesta per un totale di 24 ore di volo. I velivoli sono stati utilizzati come supporto per il controllo della circolazione stradale, per ispezione di casolari abbandonati e rastrellamenti di zone isolate, tesi alla ricerca di rapinatori e persone scomparse.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -