Forlì-Cesena, il 2010 della Polizia Provinciale. Salvaguardia alla flora e la fauna

Forlì-Cesena, il 2010 della Polizia Provinciale. Salvaguardia alla flora e la fauna

Forlì-Cesena, il 2010 della Polizia Provinciale. Salvaguardia alla flora e la fauna

FORLI' - 63 controlli e ispezioni presso aziende che effettuano la  gestione dei  rifiuti; 7 titolari di aziende denunciati per gestioni di rifiuti illegali; 3 aree aziendali adibite al recupero di rifiuti sequestrate; 27 aziende agricole controllate per lo spandimento dei liquami zootecnici; 7 sanzioni amministrative elevate per scarichi illegali ed abbandoni di rifiuti. Sono solo alcune delle attività svolte dal 2010 dal corpo di Polizia Provinciale di Forlì-Cesena con sede in via Cadore.

 

Dallo scorso anno è entrata in funzione la centrale radio- operativa, con centralino attivo per 12 ore al giorno per la ricezione/registrazione delle segnalazioni provenienti dai cittadini, ai cui si risponde con immediato smistamento della segnalazione alla pattuglia in servizio per le verifiche del caso. L'organico è costituito dal comandante, 2 ispettori e 21 agenti. La Polizia Provinciale è stata particolarmente attiva nella vigilanza territoriale a tutela dell'ambiente, della flora e  fauna e per la sicurezza stradale.  Nel 2010 sono state svolte 4 indagini per smaltimenti illegali di rifiuti; 13 interventi per segnalazioni di rifiuti abbandonati in aree pubbliche; e 480 ore dedicate al controllo sulla regolarità dei tributi versati per il deposito in discarica dei rifiuti, che hanno comportato la verifica di documenti relativi a 4.804.000 chilogrammi di rifiuti smaltiti

 

L'attività di polizia ittico-venatoria - Il nucleo ha dovuto far fronte alle numerose segnalazioni relative alla presenza di nutrie, con i conseguenti danni alle colture da queste prodotti. E' stato effettuato il controllo di 52 segnalazioni, sono stati realizzati 23 interventi di eradicazione delle nutrie, nell'ambito del piano di controllo disposto dalla Provincia. Le uscite per controlli venatori sono state 291, i cacciatori controllati 551. Sono stati inoltre controllati 221 raccoglitori di tartufi e prodotti del sottobosco ed 86 pescatori. Il totale delle sanzioni amministrative comminate è di 231 ed una notizia di reato per detenzione di fauna non autorizzata. Sono stati disposti 26 servizi anti-bracconaggio e contro i bocconi avvelenati, anche in ore serali e notturne, a seguito delle segnalazioni pervenute da cittadini e sulla base delle disposizioni della Prefettura.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attività di polizia stradale - Nel 2010 sono stati fermati e controllati 5.084 veicoli, per un totale di 993 sanzioni per infrazioni amministrative al Codice della Strada, 30 patenti ritirate, 2 notizie di reato per guida in stato di ebbrezza e un veicolo sequestrato 42 servizi di viabilità per la frana del Corniolo. Dal 2008, anno di costituzione del corpo unico di Polizia provinciale, sono stati attivati diversi corsi di formazione nel triennio 2008-2010 che hanno visto la partecipazione di tutto il personale facente parte del corpo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -